facebook twitter rss

L’occhio sul territorio:
la polizia identifica 50 persone
e controlla 30 veicoli

COSTA - I numeri dell'operazione messa in campo ieri dalla questura di Fermo con l'ausilio del reparto prevenzione crimine di Pescara. Dall’inizio di agosto sono state denunciate 7 persone per reati anche contro il patrimonio
Print Friendly, PDF & Email

Cresce l’attività della Polizia di Stato della questura di Fermo lungo la costa fermana durante la stagione estiva, su tutti i fronti della prevenzione e repressione dei reati. “In particolare nel pomeriggio di ieri, a Porto San Giorgio, Lido Tre Archi i locali ed i punti di ritrovo sono stati nuovamente oggetto di controlli da parte del personale della questura di Fermo con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara (leggi l’articolo).

L’attività si inserisce nell’ambito di specifici controlli del territorio, voluti dal questore di Fermo Luciano Soricelli.
Al riguardo, sono stati controllati 4 esercizi pubblici e la stazione ferroviaria di Porto San Giorgio. Identificate più di 50 persone e controllati 30 veicoli. Dall’inizio di agosto sono state denunciate 7 persone per reati anche contro il patrimonio”.

 

Dalla droga alle ‘rotte’ del denaro tra crimini e antiterrorismo: le zone rosse del Fermano nel mirino della polizia (Foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti