facebook twitter rss

Pavimento sporco, i promotori
della fiaccolata su Bibbiano puliscono
piazza Garibaldi: “Ma valga per tutti”

PORTO SANT'ELPIDIO - Pulizie all'alba in centro per gli organizzatori della fiaccolata, la Giandomenico:"Mi sta bene, ma che si faccia lo stesso per tutti quelli che danneggiano il patrimonio pubblico"
Print Friendly, PDF & Email

All’alba a ripulire piazza Garibaldi dalla cera incrostata sul pavimento in occasione della fiaccolata di un paio di settimane fa sui fatti di Bibbiano. E’ iniziata così la giornata dei promotori di quella marcia, organizzata con l’intento di mantenere alta l’attenzione su un caso di cronaca, relativo all’affidamento di minori, che ha scosso e scandalizzato l’Italia. Le torce utilizzate, però, hanno perso della cera che si è raggrumata a terra e, a distanza di giorni, era ancora visibile, tanto che informalmente sono arrivati inviti, non da parte dell’amministrazione comunale, a sistemare il salotto cittadino dalla sporcizia.

Armati di tubi, acqua e scope, Gioia Giandomenico, Giorgio Famiglini, Francesco Pacini, Jessica Malloni e Marco Fanini si sono dati appuntamento alle 6 del mattino per tirare a lucido il pavimento. L’iniziativa di quella sera non aveva simboli di partito, ma aveva visto in prima linea il coordinatore Famiglini e la responsabile organizzativa della Lega, insieme all’ex candidato sindaco di Casapound, Pacini. La più indispettita è proprio Gioia Giandomenico. “Non ci siamo fatti problemi a pulire ciò che secondo qualcuno avevamo sporcato e siamo pronti a ripetere l’operazione nei prossimi giorni, armati di idropulitrice, per completare l’opera. C’è anche chi ha fatto notare che avremmo rischiato una denuncia per danneggiamento del patrimonio pubblico. Mi sta benissimo pretendere che chi danneggia o sporca sia chiamato a sistemare i luoghi pubblici, ma pretendo che valga per tutti e che ognuno si assuma sempre le proprie responsabilità. Non credo proprio che quella fiaccolata sia stata l’unica manifestazione in cui si è sporcato il pavimento. Forse si dovrebbe provvedere anche a rimediare i danni al marciapiede del lungomare sud, spaccato in più punti durante i lavori di ripascimento di ghiaia”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti