fbpx
facebook twitter rss

Non si ferma all’alt della polizia locale
e investe un agente, caccia
al motociclista pirata

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli agenti della polizia locale erano sulle tracce di quella moto, poi sequestrata. E oggi pomeriggio, intercettata, è scattato l'alt. Il motociclista, dopo essere caduto, è scappato a piedi
giovedì 15 Agosto 2019 - Ore 20:03
Print Friendly, PDF & Email

Non si ferma all’alt, investe un agente della polizia locale di Porto Sant’Elpidio e, dopo essere caduto, scappa a piedi. E’ caccia al motociclista pirata in fuga.

Oggi pomeriggio intorno alle 18 una pattuglia della polizia locale di Porto Sant’Elpidio, in uno dei quotidiani controlli sul territorio, ha intercettato in centro un motociclista in sella a una Honda Hornet 600 da giorni oggetto di segnalazioni per guida pericolosa in città. E così è scattato l’alt. Ma il motociclista, invece di scalare la marcia e arrestare la sua corsa, alla vista della paletta degli agenti, ha girato la manopola dell’acceleratore investendo l’agente della polizia locale. La divisa ha riportato una contusione al braccio. E nello scontro il motociclista ha urtato con il casco il poliziotto della Locale alla testa. L’agente è stato subito soccorso dai sanitari della Croce verde Porto Sant’Elpidio. Il tizio sulla moto, dopo l’impatto con l’agente, è caduto rovinosamente a terra. E, con la moto fuori uso, è scappato a piedi. Il veicolo è stato posto sotto sequestro dalla polizia locale e nel frattempo sono scattate le ricerche del criminale. La Locale ha diramato la segnalazione. Dunque sulle tracce del motociclista in fuga si sono messi anche i carabinieri e la polizia di Stato.

Solidarietà e vicinanza all’agente ferito arriva dal sindaco Nazareno Franchellucci, dalla sua pagina Facebook: “Piena solidarietà e vicinanza all’agente della nostra polizia municipale, che mentre svolgeva le sue funzioni, è stato speronato da un motociclista mentre gli intimava l’alt. Sta bene, ma a nome mio, della intera amministrazione comunale e della città tutta, gli voglio esprimere piena vicinanza, specie in un giorno in cui, mentre moltissimi di noi si godono la festa, donne e uomini delle forze dell’ordine lavoravano per la nostra sicurezza”.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X