facebook twitter rss

Atti persecutori nei confronti
della giovane ex convivente,
scatta il divieto di avvicinamento

PORTO SANT'ELPIDIO - A richiedere, ottenere ed eseguire l'ordinanza sono stati i carabinieri di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

(foto di repertorio)

“I carabinieri di Porto Sant’Elpidio, a seguito di una denuncia presentata da una giovane donna del luogo, per il reato di atti persecutori – fanno sapere dall’Arma di Fermo – hanno richiesto e ottenuto dalla procura della repubblica di Fermo, nei confronti dell’ex convivente, un giovane marocchino, data la gravità dei comportamenti messi in atto dall’uomo, una custodia cautelare che dispone il divieto di avvicinamento alla giovane donna”.

L’ordinanza è stata eseguita dai carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X