facebook twitter rss

Fermana-Ravenna, le
voci dalla sala stampa

SERIE C - Flavio Destro e Luciano Foschi, rispettivamente tecnico dei canarini e degli ospiti romagnoli, commentano la vittoria gialloblù all'esordio di stagione. Con loro gli umori di Antonio Bacio Terracino, autore del gol del raddoppio nel definitivo 2-1
Print Friendly, PDF & Email

Mister Flavio Destro nell’immediato post vittoria sul Ravenna, per l’esordio vincente di campionato

di Paolo Gaudenzi & Silvia Remoli 

 

FERMO – “Abbiamo commesso tanti errori ad inizio gara, subendo la veemenza nelle ripartenze della Fermana, arma tattica che ci ha messo in difficoltà – ha commentato il tecnico ospite Luciano Foschi  in sala stampa nell’immediato dopo gara -. Siamo stati grossolani in alcune circostanze, ed ogni distrazione in campionato, come noto, si paga. Non basta fare la prestazione e dire che nel secondo tempo abbiamo giocato bene, dobbiamo migliorare complessivamente. La Fermana ha meritato la vittoria – ha ammesso il timoniere ravennate – perché ha giocato meglio di noi, risultando molto equilibrata con ritmi più alti nella prima parte della partita. Noi abbiamo fatto meglio nella seconda. Però si è concesso troppo e dovevamo essere più attenti e aggressivi. Spero sia solo un dato relativo all’inizio di campionato, in cui dal punto di vista fisico, accanto a chi sta benissimo, c’è ancora chi carbura poco. Vedendo il mercato fatto dalla Fermana, in particolar modo parlo di Bacio Terracino e Petrucci, mi aspettavo tali offensività sugli esterni. Dovevamo comunque non sbagliare almeno gli episodi, mi riferisco all’errore fatto in occasione del raddoppio casalingo: in circostanza di pericolo bisognava spazzare la palla non azzardando altro”.

Il tecnico del Ravenna, Luciano Foschi

“Il risultato è meritato, frutto di un dominio nel gioco, con gara ben interpretata – ha da par suo ammesso Flavio Destro -. I ragazzi hanno messo in pratica al meglio quanto chiesto e provato in allenamento, però stiamo parlando solo della prima partita, con un campionato intero davanti, e dobbiamo quindi fare tutto ciò che di buono possiamo offrire, dimenticandoci subito di quanto fatto nel pomeriggio per concentrarci sul lavoro. Siamo all’inizio sì, ma abbiamo dei valori: se restiamo uniti e determinati possiamo giocarcela contro tutti. E’ stata una prestazione di gruppo importante – ha concluso – ma da martedì si lavora di nuovo a tenere la testa bassa e pedalare. Su Giovinco (fratello del più noto Sebastian, ndr): devo dire che si tratta di un trequartista rapido che ci ha fatto sudare, spaccando la partita con il suo ingresso”.

“Sono davvero felicissimoVincere la prima in casa con un mio gol è una circostanza fantastica per un attaccante – ha commentato invece Antonio Bacio Terracino -. Nel secondo tempo potevamo chiuderla subito, non ci siamo riusciti anche per colpa della stanchezza. Ce l’abbiamo fatta soffrendo tutti insieme, i cambi fatti dal mister poi ci hanno assicurato la vittoria “.

Ricordando le esperienze da avversario al Recchioni ha detto: “E’ un’altra cosa fare gol con tutta la curva che esulta per te. L’applauso della gente mi ha comunicato una grande emozione e spero di darne io ancora tante a tutte le persone che vengono allo stadio”.

Antonio Bacio Terracino

 

Articolo correlato:

Buona la prima, la Fermana batte il Ravenna all’esordio di campionato


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti