facebook twitter rss

Consiglio comunale: dopo l’addio di Renzi, Rocchi rifiuta, entra Monica Salvatore

PORTO SANT'ELPIDIO - Anche il consigliere che sarebbe dovuto subentrare al capogruppo dimissionario di Porto Sant'Elpidio al centro ha rinunciato
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata meno semplice del previsto la sostituzione del dimissionario Nicolò Renzi al Consiglio comunale di Porto Sant’Elpidio. Il 31enne capogruppo di Porto Sant’Elpidio al centro aveva ufficializzato sabato le sue dimissioni, dettate da motivi di lavoro che negli ultimi mesi gli avevano impedito di partecipare a diverse sedute consiliari. Da qui la decisione di lasciare. Scorrendo la lista, il secondo in graduatoria era Massimo Rocchi con i suoi 74 voti, già consigliere durante la scorsa legislatura.

Ma dopo un paio di giorni di riflessione, anche lui ha rifiutato, informando prima la sua lista, per poi formalizzare la decisione in Comune. La seconda dei non eletti del raggruppamento centrista era Emanuela Ferracuti, ma sedendo già in giunta come assessore al bilancio, non può svolgere il ruolo di consigliere. Si arriva così al quarto nome, Monica Salvatore. Toccherà a lei rappresentare la lista coordinata da Livia Paccapelo in Consiglio comunale. E’ alla sua prima esperienza politica, ha 44 anni, abita alla Faleriense ed è componente del consiglio nella Fondazione progetto città e cultura.

Monica Salvatore

“Monica è una donna che si è avvicinata con entusiasmo al nostro gruppo e sono certa che garantirà il massimo impegno – commenta la coordinatrice di Pse al centro, Livia Paccapelo – Naturalmente potrà contare su tutto il sostegno da parte dell’intera lista. Sono molto dispiaciuta per le dimissioni di Nicolò, una persona valida, sin da giovanissimo impegnato in politica. E’ stato un esempio di correttezza, non tutti si sarebbero dimessi pur rendendosi conto di non avere abbastanza tempo per svolgere il proprio ruolo in modo adeguato. Massimo Rocchi si è preso un paio di giorni per riflettere, ma anche lui ha preferito rinunciare, anche perchè il ruolo da segretario del Porto Sant’Elpidio calcio, soprattutto in questo primo anno con la promozione in serie D, gli richiede tempo ed impegno”.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X