facebook twitter rss

Poderosa-Corbett,
tensioni via web

SERIE A2 - La guardia Usa spara a zero sui canali internet in merito ad eventuali spettanze non erogate dalla XL Extralight pertinenti alla passata stagione. Pronta la replica della società veregrense, affidata ad un comunicato ufficiale
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Gaudenzi

 

MONTEGRANARO – Un messaggio affidato al web privo di particolari filtri e tanto meno sconti.

La’Marshall Corbett (foto in canotta XL Extralight), effervescente guardia statunitense protagonista del quintetto calzaturiero nel biennio alle spalle, quello cioè griffato A2, ha reclamato a suo dire e con la formula del “dritto per dritto“, senza cioè ricorrere a particolare estetica ed eleganza, cifre dovute ma non erogate in suo favore dalla Poderosa.

Al primo momento utile, afferma Corbett sui canali internet, sarebbe intenzionato a volare sino a Montegranaro per risolvere la faccenda etichettata a ribasso, priva di mezzi termini, faccia a faccia con i responsabili della mancanza. Gli stessi, sempre secondo l’elemento da questa stagione in forza al Trapani, sono descritti nel medesimo istante tutt’altro che gentiluomini.

Puntualmente non si è fatta attendere la replica della società guidata dalla famiglia Bigioni, che ha affidato il tutto ad un comunicato ufficiale.

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro, in merito alle esternazioni via Instagram di La’Marshall Corbett riportate da alcune testate giornalistiche online, precisa quanto segue – si legge nel dispaccio gialloblù -. Senza volere entrare nel merito delle gravissime minacce esternate dal giocatore pubblicamente sui social, quest’ultimo sa bene che la Società ha corrisposto puntualmente tutti i ratei dovuti all’atleta relativi alla scorsa stagione agonistica, ad eccezione dei premi maturati nel corso della stagione per un complessivo importo residuo di 6.500 dollari. L’Atleta era altresì perfettamente a conoscenza, per essergli stato puntualmente e ripetutamente comunicato, che il Club avrebbe provveduto al relativo pagamento entro le prossime settimane”.

“Chiarito questo, la Società non intende commentare in questa sede le sorprendenti dichiarazioni minatorie del giocatore, che tuttavia rimangono sotto ogni aspetto intollerabili – chiude la missiva -. La Società ha già dato mandato di procedere ai propri legali per la tutela del grave attacco alla propria immagine e la relativa richiesta di danni nelle sedi competenti”.

 

Articolo correlato: 

La’Marshall Corbett scende in Sicilia


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X