facebook twitter rss

Ombrelloni e lettini danneggiati
Lo chalet Duilio nel mirino dei vandali

PORTO SAN GIORGIO - Atti vandalici ai danni dello chalet Duilio. Squarciati ombrelloni e sdraio. I titolari: "Atto inspiegabile, presenteremo una denuncia ai Carabinieri".
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Da nord a sud. Da Lido di Fermo a Porto San Giorgio. Stesso copione. Ombrelloni e lettini squarciati. Anche lo chalet Duilio è finito nel mirino dei vandali. È accaduto la scorsa notte. Danni per centinaia di euro che domani i titolari del noto stabilimento denunceranno ai Carabinieri. Circa 25 i pezzi resi inutilizzabili con molta probabilità da chi ha agito anche allo chalet Nove Nove di Lido di Fermo. Un atto distruttivo che, per fortuna, arriva a stagione ormai finita. È questa l’unica consolazione per i concessionari dello stabilimento Duilio.

‘Gesto inspiegabile’ dicono. Che si aggiunge a quello messo a segno circa una settimana fa sempre nello stesso chalet. In quella occasione furono presi di mira tutti i gonfiabili lasciati dai clienti che occupano la prima fila. ‘Bucati’ ricordano ‘senza motivo con grossi disagi per i nostri clienti’. Ed anche in questo caso si fa pressante la richiesta di più telecamere sul lungomare e di nuovi provvedimenti che i balneari sono pronti a sollecitare già dal prossimo autunno alle autorità competenti. Insomma sarà il tema della sicurezza quello su cui si concentreranno le attenzioni del Sib provinciale appena archiviata l’estate 2019. Il presidente Carlo Iommi si prepara e lascia intendere che qualche strumento per la prossima stagione andrà trovato. E sabato mattina Fratelli d’Italia presenterà il suo piano per la sicurezza. “Discusso pure con l’assessore Vesprini -fa sapere il coordinatore, Emanuele Morese- dal quale abbiamo recepito alcuni suggerimenti”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X