facebook twitter rss

Solo Fermana e Progetto Filippide,
quando lo sport si
fonde con la solidarietà

ASSOCIAZIONISMO - L'ente dei tifosi della Fermana al fianco dei ragazzi autistici giovedì scorso, nella tipica postazione del Mercatino in piazza del Popolo, con una pesca di beneficenza organizzata in loro favore
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Non “Solo Fermana”, ma in parallelo ecco saldo il binomio composto da amicizia e solidarietà, tutto viaggiante naturalmente sull’asse portante rappresentato dallo sport.

Giovedì scorso, durante il tradizionale Mercatino estivo in piazza del Popolo, abbiamo intrapreso un’iniziativa benefica – illustra il presidente dell’associazione Luigi Messineo – riconducibile al progetto Filippide Marche. Ci siamo quindi avvicinati all’ente che sostiene la causa dei ragazzi autistici, aiutati attraverso lo sport ed il podismo in particolare, organizzando insieme, presso la loro postazione, una pesca di beneficenza“.

I responsabili del Filippide ringraziano quindi l’associazione di tifosi Canarini nelle persone del presidente Messineo, del vice Giorgio Sabatini e tutti i membri del consiglio direttivo nel momento in cui si trovano, con i loro ragazzi, a riprendere l’attività ludica per la stagione alle porte.

Per i loro giovani sfortunati assistiti si è trattato di un metaforico faro acceso e volto a far conoscere ai più le problematiche dell’autismo e la volontà di vivere un’esperienza sportiva con grande beneficio, dignità e piacere, nella dimensione della normalità.

p. g. 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti