fbpx
facebook twitter rss

Vitturini (FdI) sprona il Sindaco
“La ciclabile è necessaria”

PORTO SAN GIORGIO - Il cicloturismo va a bomba. La consigliera comunale di FdI, Maria Lina Vitturini, torna a chiedere la realizzazione di una pista ciclabile sul lungomare Gramsci.
domenica 8 Settembre 2019 - Ore 16:40
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Anche se l’estate è ormai alle spalle, la realizzazione di una pista ciclabile sul lungomare Gramsci continua a tenere banco. Favorevoli Meet Up 5.0, il Comitato presieduto da Paolo Intorbida, cittadini ma anche esponenti della maggioranza. Ciascuno però con i distinguo del caso. Sulla questione torna a bomba nuovamente la consigliera di Fratelli d’Italia, Maria Lina Vitturini, prendendo spunto dal rapporto Cicloturismo e cicloturisti in Italia realizzato da Isnart-Unioncamere e Legambiente e presentato a Roma nel corso del BikeSummit 2019. “Ma come di fa a non fare una pista ciclabile, ormai il ciclismo è diffusissimo, sia per la passeggiata che per il professionista. E’ quanto mai necessaria”. Questo l’appello rivolto al sindaco Nicola Loira dalla consigliera che svolge anche questa pratica sportiva.

Vitturini che a conferma della sua richiesta snocciola una serie di dati. ” Cresce anche il Pib (Prodotto Interno Bici), che raggiunge i 12 miliardi di euro. Il cicloturismo unisce l’Italia e la bicicletta si conferma uno straordinario strumento per rivitalizzare i territori, il commercio e la cultura. È in crescita il numero di persone che scelgono di trascorrere vacanze pedalando nel nostro Paese. Le presenze cicloturistiche rilevate nel 2018, nelle strutture ricettive e nelle abitazioni private, ammontano, infatti, a 77,6 milioni, pari cioè all’8,4% dell’intero movimento turistico in Italia”. Vale a dire oltre 6 milioni di persone che hanno trascorso una vacanza utilizzando più o meno intensamente la bicicletta. “In crescita anche il numero dei cicloturisti, aumentati del 41% in cinque anni, dal 2013 al 2018, ed oggi generano un valore economico pari a 7,6 miliardi di euro all’anno” prosegue ancora l’esponente di FdI. Della proposta di realizzazione di una pista ciclabile sul lungomare Gramsci si dovrebbe discutere tuttavia in occasione del prossimo Consiglio comunale, in forza anche delle 500 firme raccolte grazie alla petizione promossa dal Comitato. Mentre si attendono i pareri richiesti dal primo cittadino all’ufficio tecnico ed al comandante Paris rispetto all’avvio di una sperimentazione. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X