fbpx
facebook twitter rss

Le confraternite in cammino
con l’arcivescovo Pennacchio

MONTECOSARO - Con una messa solenne si è celebrato per il terzo anno l'appuntamento di tutta la diocesi  
martedì 10 Settembre 2019 - Ore 12:39
Print Friendly, PDF & Email

 

L’arcivescovo Rocco Pennacchio con i confratelli

 

Centinaia di confratelli da tutta la diocesi di Fermo hanno animato per il terzo anno il “cammino di fraternità”, che si è svolto a Montecosaro. Nella messa solenne celebrata dall’arcivescovo Mario Pennacchio il richiamo alla funzione sociale e religiosa delle confraternite. Il “Cammino di fraternità” è l’appuntamento più importante per le confraternite italiane. Si tiene annualmente in ogni diocesi, e per la terza volta è stato organizzato anche nell’arcidiocesi di Fermo, ospitato a Montecosaro, dove domenica 8 settembre centinaia di confratelli e consorelle provenienti da tante località si sono dati appuntamento per animare la loro giornata di fraternità.

Dopo la catechesi sul tema “la via della solidarietà” tenuto nella collegiata di San Lorenzo dall’assistente diocesano monsignor Osvaldo Riccobelli, accompagnate dalla banda cittadina, le rappresentanze delle confraternite hanno percorso in processione le vie del paese: un lungo corteo multicolore che poi è convogliato nella piazza centrale per la messa celebrata dall’Arcivescovo di Fermo Rocco Pennacchio, che nella sua omelia ha voluto sottolineare l’attualità della missione delle confraternite, richiamando tutti gli appartenenti a una testimonianza forte di fede e solidarietà. Dopo i saluti del Delegato arcivescovile Giovanni Martinelli, del parroco don Andrea Bezzini, del sindaco Reano Malaisi, la corale cittadina “Santa Cecilia” ha offerto un applaudito concerto mariano nella chiesa di Sant’Agostino.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X