fbpx
facebook twitter rss

Forza Italia contro Terrenzi sul personale:
“Per lui è sempre colpa degli altri”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il coordinamento guidato da Roberto Leoni ironico verso il primo cittadino: "Sindaco 'patrò', tutti zitti e lavorare"
mercoledì 11 Settembre 2019 - Ore 12:47
Print Friendly, PDF & Email

Anche il coordinamento comunale di Forza Italia a Sant’Elpidio a Mare critica il sindaco Alessio Terrenzi per la polemica sul personale dell’ent. “Per lui la colpa è sempre degli altri – ironizza il partito guidato da Roberto Leoni –  Il 27 si prende paga, quindi zitti e ‘a fadigà’, pensate a chi un lavoro non ce l’ha, siete fortunati. Il comunicato di Terrenzi sembra un estratto della pagina Degrado postmezzadrile, dove il sindaco è diventato patrò… Perchè esprimere le proprie opinioni quando si può subire in silenzio? A nessuno dei forcaioli da tastiera aizzati contro ai dipendenti comunali è venuto in mente che un’attività ben riuscita è frutto di una buona organizzazione. Più facile prendersela con chi ogni giorno cerca di far fronte alle carenze di organico, alle difficoltà strutturali, rei di avere come colpa semplicemente quella di avere un lavoro come dipendenti comunali”.

Forza Italia ricorda l’impegno a più riprese ribadito da parte dell’amministrazione Terrenzi su una riorganizzazione  della macchina comunale. “E’ il sindaco che dovrebbe preoccuparsi di far funzionare la macchina comunale! Magari evitando di dare giudizi approssimativi, senza far di tutta l’erba un fascio, non denigrando i dipendenti, mantenendo le promesse fatte. In pochi ricordano la delibera che questa amministrazione fu costretta a ritirare dopo una trattativa con le Rsu. L’organizzazione e il clima di lavoro sono buoni? Noi diciamo di no. Chi si scaglia contro i dipendenti è il primo a non ottemperare a pieno il mandato. Chi ricorda il sindaco tutto il giorno in comune con la porta sempre aperta, che andava anche ad imbiancare le scuole? Non è un mistero che ora non stia più a tempo pieno in municipio, ma questo alla claque forcaiola sfugge”. Contestato anche il consigliere del Pd Loriano Santandrea, che a mezzo social aveva plaudito all’uscita del primo cittadino. “Sta di fatto che per evitare lo sciopero dei dipendenti andava promosso un incontro e un confronto costruttivo, lo sfogo ai 4 venti del Sindaco ha sortito l’effetto contrario”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X