fbpx
facebook twitter rss

Verso il Micam, il sindaco Mancini:
“La giunta sempre vicina alle aziende”

MONTEGRANARO - Quella veregrense è la delegazione più numerosa del Fermano, nonostante il calo di presenze rispetto agli anni passati a causa sia della crisi prolungata che di scelte aziendali diverse da quelle tradizionali
mercoledì 11 Settembre 2019 - Ore 13:38
Print Friendly, PDF & Email

 

Sono circa 40 le aziende montegranaresi presenti al Micam, una delle vetrine più importanti per il settore calzaturiero che si apre a Milano il 15 settembre. Si tratta della delegazione più numerosa del Fermano, nonostante il calo di presenze rispetto agli anni passati a causa sia della crisi prolungata che di scelte aziendali diverse da quelle tradizionali.

“I nostri imprenditori nonostante le difficoltà – commenta il Sindaco Ediana Mancini – continuano ad investire e a credere nella qualità di prodotti che sanno distinguersi nel panorama internazionale. Esprimiamo loro la vicinanza dell’Amministrazione comunale, consapevoli di quanto il benessere sociale sia legato al lavoro e all’occupazione, quest’ultima garantita da tutte quelle aziende che rimangono a produrre sul territorio. Come ogni anno, saremo presenti al Micam con una delegazione della Giunta, incontrando gli imprenditori e confrontandoci con loro sull’andamento della fiera e sulle problematiche del settore”.

Il Sindaco, inoltre, ricorda come il Distretto calzaturiero si stia avvicinando ad una delle fasi più importanti e delicate. “Con il riconoscimento dell’Area di Crisi Complessa, per il quale la mia Giunta ha dato un contributo fondamentale aprendo un confronto tra istituzioni, mondo imprenditoriale e parti sociali, nel nostro territorio arriveranno risorse per sviluppare progettualità che permettano, all’intero comparto e anche a nuove realtà, di dotarsi degli strumenti necessari per affrontare le difficoltà di questa fase storica. L’invito alle aziende, quindi, è quello di rispondere tempestivamente alla call per poter poi accedere ai finanziamenti previsti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X