facebook twitter rss

Sfida da vecchi tempi, la Sutor
batte il Porto Sant’Elpidio

SERIE B - Il primo round del doppio scrimmage precampionato, andato in onda ieri sera alla Bombonera di Montegranaro, ha sorriso alla Premiata, vittoriosa all'over time. Remake del confronto fissato per sabato alle 16.30 in riva all'Adriatico
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Quella tra Porto Sant’Elpidio e Sutor è stata una gara senza esclusione di colpi e con ritmi tutt’altro che tipici di una gara amichevole.

Ci è voluto infatti un tempo supplementare ma alla fine a uscirne vincitori sono stati i giallobù che hanno dimostrato compattezza nei momenti difficili e tenacia nell’andare a conquistarsi a tutti i costi il match. Dopo la convincente prova di sabato al palas di Castelraimondo contro la Vigor Matelica, la Sutor è tornata a calcare il parquet della Bombonera per il quarto scrimmage di questo lungo preseason in vista dell’esordio in campiona. Avversario di giornata dei ragazzi di coach Ciarpella questa volta è stato il Porto Sant’Elpidio Basket per quello che sarà il primo atto delle due sfide amichevoli in agenda questa settimana.

IL TABELLINO

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 76: Lupetti 9, Ragusa 12, Villa 12, Di Angilla © 10, Tremolada 8, Jovovic n.e., Ciarpella F. 8, Caverni 13, Polonara 4, Panzieri n.e. All. Marco Ciarpella

PORTO SANT’ELPIDIO BASKET 72: Di Pietro n.e., De Sousa, Balilli 5, Cappella, Sagripanti ©, Costa 6, Borsato 17, Rosettani 2, Doneda 14,Lusvarghi 8,Bastone 20. All. Gianluca Pizi

PARZIALI: 17-24, 21-10,12-18,20-18,6-2

PROGRESSIVI: 17-24, 38-34, 50-52, 70-70, 76-72

LA CRONACA

Questa volta si è giocato su quattro quarti da 10’ senza punteggio azzerato alla fine di ogni periodo. Coach Ciarpella per l’occasione ha dovuto fare a meno di Jovovic, fermo a scopo precauzionale a causa di una botta alla caviglia ricevuta nell’ultimo test match contro Matelica. Il quintetto sceso in campo sul parquet della Bombonera era quindi composto da Caverni in cabina di regia, Villa e Tremolada ai lati con sotto le plance Polonara e capitan Di Angilla.

Il primo quarto si apre con la Sutor che tenta una mini fuga portandosi subito sul 4 a 0 grazie ai primi punti di Caverni. La reazione dei biancoazzurri non si fa attendere ed è efficace, tant’è che dopo metà periodo il tabellone luminoso recita 20–6 per gli ospiti. Ciarpella chiama time out ma la scossa non arriva e i biancazzurri amministrano il vantaggio vincendo 24 a 17.

Partono in maniera diversa i gialloblù nel secondo periodo; dopo 4’ il punteggio è di 12-6. Caverni detta i ritmi e i nove punti a testa di Lupetti e Villa aggiungono benzina al motore della Sutor, capace di fissare il punteggio sul 38 a 34 alla sirena dell’intervallo lungo.

Nel secondo tempo la gara si equilibra con il Porto Sant’Elpidio che prova a spingere sull’acceleratore recuperando lo svantaggio. La Sutor prova contenere l’offensiva ospite ma a spuntarla sono i biancazzurri che grazie ad una grande prova di Bastone passano avanti.

Nell’ultimo quarto sono sempre gli ospiti a dettare tempi e ritmi di gioco nei primi 4’ riuscendo anche ad incrementare il vantaggio. La reazione dei ragazzi di coach Ciarpella è rabbiosa e il gran lavoro fatto viene premiato sulla sirena con la tripla di Michele Caverni che manda le squadre all’extra time. Il tempo supplementare viene gestito con maestria dalla Sutor che scappa sul +4 e poi amministra il vantaggio acquisito con tranquillità fino al termine della gara senza mai rischiare sulle azioni di attacco elpidiensi.

È stata gara vera dall’inizio alla fine quella vista alla Bombonera. Adesso le due compagini si ritroveranno sabato per un nuovo test match alle 16.30,ma stavolta sul parquet del palasport di via Ungheria a Porto Sant’Elpidio.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti