facebook twitter rss

Operatore di quartiere sventa un furto,
Ciarrocchi: “Riprova della bontà
della scelta della persona e del progetto”

FERMO - All'alba, all'inizio del suo quotidiano giro di perlustrazione nel suo quartiere, San Michele, Francesco ha sorpreso un ragazzo che si stava intrufolando all'interno della motrice di un camion. Il plauso dell'assessore Alessandro Ciarrocchi
Print Friendly, PDF & Email

Francesco, il responsabile del quartiere San Michele che ha sventato il furto

“Il suo gesto, e non è il primo, è la riprova della bontà della scelta della persona e del progetto che abbiamo avviato”. Così l’assessore Alessandro Ciarrocchi plaude al gesto di Francesco, 45enne di San Michele, che ha sventato un furto nell’adempimento delle sue mansioni di responsabile-operatore di quartiere. Il 45enne, infatti, come fa quotidianamente, nei giorni scorsi si è messo all’opera, all’alba. Uscito di casa, Francesco ha così iniziato il suo giro di quartiere, una perlustrazione per controllare San Michele e segnalare all’amministrazione tutto quello che non va, dalle più piccole manutenzioni alle eventuali carenze, dal verde alle infrastrutture. Ma non solo lavori. Sì perché l’occhio di Francesco è rivolto anche, e soprattutto, alla sicurezza dei residenti. E infatti proprio in tema di sicurezza, il suo intervento è andato a buon fine: “Ho notato che un giovane si era intrufolato nella motrice di un camion parcheggiato, mentre il camionista era sul retro a scaricare della merce. A quel punto ho capito che quel ragazzo stava facendo qualcosa di sospetto. E così mi sono rapidamente avvicinato per verificare quanto stava succedendo o, quantomeno, allertare il camionista. Quando il ragazzo mi ha visto si è immediatamente dato alla fuga. Lì ho capito che stava combinando qualcosa. Perché sono intervenuto? Semplice, è il mio senso civico che mi ha spinto.

Alessandro Ciarrocchi

E mettiamoci anche che è inaccettabile che qualcuno cagioni un qualsiasi danno ad altri, men che meno a chi sta lavorando, all’alba. Credo sia un dovere di tutti noi cittadini intervenire quando ci troviamo dinanzi a qualcosa che non va. Poi, per carità, sempre facendo riferimento alle forze dell’ordine. Non abbiamo bisogno di eroi ma di persone che hanno a cuore, in ogni momento, la loro comunità”. “Francesco è decisamente una persona che vuole bene alla sua città, al suo quartiere – aggiunge l’assessore Ciarrocchi – e  non è nuovo a simili gesti a favore della comunità, spinto da un forte senso civico (il riferimento dell’assessore è all’intervento, decisivo, del 45enne, nelle ricerche di un piromane a Montefiore dell’Aso (leggi l’articolo) nell’agosto di due anni fa). Segno anche della validità del progetto, quello degli operatori di quartiere, che abbiamo avviato (leggi l’articolo)”.

 

Caccia al piromane: fermato un ragazzo, tra i ricercatori anche un 43enne di Lido di Fermo

Ambiente: in azione due nuovi operatori di quartiere


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X