facebook twitter rss

E’ salito il sipario sul
mondo griffato Cobà

CALCIO A 5 - La compagine di Serie A2, le vecchie glorie impegnate nel circuito Uisp e le selezioni giovanili dell'U17 e U19 svelate a tifosi, addetti ai lavori ed autorità ieri sera, con la consueta cena di inizio stagione
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Si è conclusa ieri sera la serata di presentazione ufficiale del Futsal Cobà. La società sangiorgese ha presentato tutte le sue formazioni ai tifosi partendo dai giovanissimi under 17 per poi passare all’under 19 fino alla formazione Uisp delle vecchie glorie che hanno calcato i campi con le formazioni sharks.

Un comparto tecnico di tutto rispetto che seguirà le giovanili del Futsal Cobà che trova la sua massima espressione in Francesco Cintio, responsabile del settore giovanile e di mister Cristian Berdini per l’under 17 e di mister Giuseppe Moro per l’under 19.

Poi è stato il momento della presentazione dell’attesissima formazione di Serie A2 guidata dal tecnico fermano Leonardo Campifioriti e che vedrà la sua prima gara ufficiale martedì 17 contro il Grottaccia a Cingoli nel match di Coppa Divisione.

“Una squadra che è un misto di esperienza e di giovani talenti che sicuramente ci darà una grande soddisfazione – dichiarano dalla società –. Terremo un profilo basso e attento per evitare i piccoli errori commessi per inesperienza l’anno scorso. Siamo molto ottimisti sui risultati che raggiungeremo con tutte le nostre formazioni e siamo orgogliosi di aver costruito un asset societario così variegato e che scommette concretamente sui giovani”.

Alla serata hanno preso parte le autorità del territorio e quindi i sindaci di Porto San Giorgio, Nicola Loira, e di Fermo, Paolo Calcinaro, accompagnato dall’assessore Alberto Maria Scarfini. Una certificazione chiara di come l’aspirazione del Futsal Cobà ad essere squadra del Fermano si qualcosa di più di una semplice intenzione. Non sono mancate le autorità sportive con in testa Marcello Maruccia, portavoce delegato della Divisione Calcio a5 e Marco Capretti, delegato regionale della Figc Calcio a 5.

Una grande festa che ha trovato il suo culmine con la presentazione delle nuove divise degli Sharks e con il rituale taglio della torta. Ma adesso è già tempo di scendere in campo e tutti i tifosi, dirigenti e giocatori sono pronti a dare il massimo per una stagione spettacolare e divertente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti