facebook twitter rss

Porto San Giorgio in pista
dopo la pausa estiva

ATLETICA - Tam, Renato Rocchetti e Team Marche nel week di nuovo sui tracciati agonistici dopo la dovuta sosta legata alla bella stagione. Tante le soddisfazioni sportive maturate dai rispettivi impegni agonistici
Print Friendly, PDF & Email

Martina Cuccù in pista, durante una gara di repertorio. In copertina Angelica Ghergo

PORTO SAN GIORGIO – Dopo la lunga pausa agonistica estiva, i portacolori della Tam Porto San Giorgio – Osimo – Corridonia sono tornati in pista a lottare per la conquista dei titoli regionali individuali under 18.

L’osimana Angelica Ghergo ha centrato due volte l’obiettivo, nei 400 m, corsi in 57”63, con più di 4 secondi di vantaggio sulla seconda arrivata, e nei 400 m ostacoli, nei quali ha fermato il cronometro a 1’02″06. Due scudetti sono il bottino anche di Martina Cuccù: la primatista regionale dei 100 m ostacoli si è imposta nella sua specialità in 14”61, poi ha dominato dal primo salto la gara del lungo, conclusa con un sesto tentativo a 5,52 m. Tra i maschi, Simone Romagnoli è stato padrone della prova dei 110 m ostacoli con il crono di 16”13.

Il Team Atletica Marche è poi salito ben otto volte sul secondo gradino del podio con i suoi atleti: Emanuele Ghergo, che ha lanciato il disco a 37,58 m; Dennis Mengoni, con il suo miglior lancio dell’anno nel giavellotto, 46,10 m; Carlo Alberto Del Pontano che nei 2000 m siepi (6’36’’63) ha battuto di dodici secondi il suo primato personale; Sara Narcisi, salto triplo; Giulia Ruggieri lancio del peso e lancio del martello (35,87 m); Benedetta Saracchini, che ha sfiorato i 30 m nel giavellotto; Stella Rinaldi, che ha chiuso i 5 Km di marcia in 30’50”26.

Sulla pista di San Benedetto si sono disputati anche i campionati regionali cadetti. Per l’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Claudia Boccaccini ha confermato la sua supremazia nel salto con l’asta (2,85 m), con la compagna Sara Splendiani al bronzo. Francesca Cuccù si è imposta nel salto triplo, grazie ad un hop-step-jump di 11,59 m.

Proprio la Boccaccini e la Cuccù, insieme alla martellista Maria Ragaglia, sono state convocate dalla Federazione per lo storico (43a edizione) Memorial “Musacchio”, che andrà in scena a Isernia sabato 21. Le altre medaglie in casa sangiorgese sono arrivate dalla mezzofondista Elena Crosta (1200 m siepi), da Matteo Orazi sui 300 m, dai marciatori Francesco Maria Matteucci, 31’38”25 nei 5 Km, e Alessandra Papetti, 19’34”37 nei 3 Km. Sempre nella marcia, Alberto Lanciotti si è laureato campione regionale under 14 sulla distanza di 2 Km, con il bronzo a Filippo Angelini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti