fbpx
facebook twitter rss

A Sant’Elpidio appalto esterno per gli scuolabus
Berdini:”Servizio di qualità e meno costi”

SANT'ELPIDIO A MARE - Esternalizzate 2 delle 6 linee di trasporto scolastico, l'assessore:"Le voci di rimpasto? Finché sono assessore penso a lavorare e ringrazio il Sindaco"
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Il ritorno sui banchi per gli alunni, quest’anno, ha segnato a Sant’Elpidio a Mare l’arrivo di una novità in materia di trasporto scolastico. Sono state esternalizzate infatti due delle sei linee che accompagnano i bambini ai plessi. La novità riguarda gli utenti delle zone di Luce e Cretarola e quelli di Casette d’Ete. E’ di 117.000 euro la somma che il Comune sborserà per il servizio, affidato tramite gara d’appalto ad una società di Civitanova Marche. E’ una novità di cui si parlava già da qualche anno, che ora è diventata operativa e che per il futuro potrebbe estendersi anche alle altre linee.

“Siamo soddisfatti di questa novità a cui lavoravamo da diverso tempo – spiega l’assessore Stefano Berdini, che ha seguito la vicenda – La gestione esterna garantisce diverse migliorie. Si offre un servizio di qualità e facciamo economie. La base d’asta è stata calcolata sul costo annuo per le casse comunali. Oltre al ribasso, ci sono i risparmi sulle manutenzioni dei mezzi, che pesano per circa 40.000 euro l’anno, nel contratto sono comprese altre attività, come il trasporto per gli utenti dello Cser Il girasole e quello degli anziani nelle mete termali. Sono previste anche 192 uscite scolastiche, per una stima intorno ai 5.000 chilometri. In buona parte saranno all’interno del territorio comunale, nell’ottiva di valorizzare il territorio elpidiense ed il suo patrimonio artistico e culturale. Altre 60 uscite saranno invece extraterritoriali. Credo sia la dimostrazione di quanto questa amministrazione tenga alla crescita dei nostri giovani concittadini, ma sia attenta anche ad erogare servizi ai meno giovani”.

Resta da vedere se la questione dell’appalto scuolabus sarà stata una delle ultime azioni da amministratore per l’assessore Berdini, che da tempo è considerato il principale indiziato a lasciare la giunta nel rimpasto auspicato già da qualche mese dalle forze di maggioranza. “Non lo so e non mi interessa – commenta il diretto interessato – Io non ho mai pensato di dimettermi, prima di tutto per rispetto di oltre 200 cittadini che mi hanno votato. Finché sarò assessore sto al mio posto e cerco di svolger bene il mio compito insieme al sindaco e ai colleghi di giunta. Quello dell’esternalizzazione del trasporto scolastico mi sembra un risultato importante, come anche l’apertura del parco Bartolucci nei mesi scorsi, a cui tenevo e che è sempre molto frequentato. Se e quando il sindaco Terrenzi deciderà di cambiare qualcosa, accetterò la scelta. Lo ringrazierò sempre per avermi dato fiducia”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X