facebook twitter rss

Formazione e addestramento, prosegue l’attività del gruppo comunale di protezione civile di Fermo

FERMO - Aperti i termini per iscriversi. Ad ottobre evento pubblico di promozione della cultura di Protezione Civile
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue, come sempre, in modo intenso l’attività formativa del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Fermo. Nei giorni scorsi, infatti, nella sede di Piazza Dante si sono tenuti tre incontri formativi (foto) per i comunicatori del Gruppo nell’ambito del Progetto Io non rischio voluti dal Dipartimento nazionale. Incontri cui hanno preso parte i volontari del Gruppo di Monte San Giusto e due formatrici della Regione Marche.

Si tratta di una delle diverse opportunità formative che il Gruppo Comunale di Fermo propone per formare e fornire loro tutti gli aggiornamenti sui vari ambiti di intervento a beneficio dei volontari, reduci anche dall’impegno, ad agosto, del Jova Beach Party che li ha visti, insieme a CB Fermo Servizi Radio e Cives – Nucleo Fermo (con i quali il Gruppo Comunale è convenzionato da qualche mese) e ad altre associazioni di Protezione Civile del territorio, operare su più fronti, dall’assistenza, al supporto, all’informazione alla popolazione e a tutti coloro che hanno raggiunto Lido di Fermo per il mega evento musicale.

Un impegno che ha comportato preparazione e organizzazione con il quale il Gruppo ha risposto alle diverse esigenze, mettendo in campo il Nucleo Operativo Soccorso ed il Nucleo Operativo Salvamento Acquatico (che pure segue corsi di aggiornamento e di formazione, l’ultimo in ordine di tempo quello promosso dalla Fisa, voluto e condiviso dal Servizio regionale di Protezione Civile) e tre presìdi di assistenza alla popolazione.

Lo stesso Gruppo che lavora tutto l’anno soprattutto nelle scuole, tramite il suo Gruppo Didattica e Comunicazione, per poter far conoscere, in particolar modo alle giovani generazioni, le funzioni ed il ruolo della Protezione Civile e che rinnova l’invito ad entrare a far parte del Gruppo (vedi locandina), ad avvicinarsi e iscriversi come volontario (modulo scaricabile al link www.comune.fermo.it/it/protezione-civile-documenti/) per poter vivere un’esperienza sicuramente formativa, di condivisione di intenti e di azioni a beneficio dell’intera collettività.

“Sempre più interazione fra cittadini e Protezione Civile, che è il sistema di tutela che parte dalla cittadinanza che si qualifica e diventa qualificata. I tanti interventi in città ed anche quelli esterni sono di tutta evidenza e testimoniano l’impegno che i volontari mettono sin dai momenti di formazione e di preparazione, sempre curati con grande attenzione proprio per le finalità che si propongono” – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro.

“Il lavoro del Gruppo Comunale di Protezione Civile rappresenta un sistema coordinato di competenze che necessita di formazione continua, di volontari desiderosi di mettersi a servizio della collettività con passione e abnegazione – le parole di Ingrid Luciani, assessore con delega alla Protezione Civile. Passione che, coniugata alla preparazione, costituisce la base motivazionale con cui ogni giorno essere attenti e a disposizione della propria comunità”.

Gruppo Comunale di Protezione Civile, guidato dal responsabile, il Dirigente Alessandro Paccapelo, coordinato da Rosella Canigola e che ha come referente comunale Lorenzo Paniccià, che si prepara ora all’appuntamento del 12 e 13 ottobre prossimi in Piazza del Popolo, all’iniziativa di promozione pubblica che si terrà a Fermo, nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile, in collaborazione con Cives Nucleo Fermo, per far conoscere le buone pratiche di Protezione Civile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti