fbpx
facebook twitter rss

Maltempo, acquazzone
e allagamenti nel Fermano:
sos ai vigili del fuoco

FERMANO - I vigili del fuoco sono intervenuti a Capparuccia per l'allagamento di una appartamento, e a Grottazzolina. Da Porto San Giorgio la segnalazione di alcuni genitori: "Piove sotto la tettoia all'ingresso della scuola Borgo Rosselli"
giovedì 19 Settembre 2019 - Ore 13:36
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la pioggia scrosciante, mista a una cascata di tuoni e fulmini, abbattutasi ieri notte sul Fermano, questa mattina il maltempo è tornato a farsi sentire. E l’acquazzone ha causato diversi allagamenti sull’intero territorio provinciale. Inutile menzionare le tante strade su cui si sono formate pozzanghere causando qualche disagio alla circolazione e, soprattutto, a motociclisti, pedoni e ciclisti. E in automatico sono partite le richieste di intervento ai vigili del fuoco di Fermo.

L’acqua sull’ingersso della scuola Borgo Rosselli ‘riparato’ da una tettoia

I pompieri, dopo una nottata passata tutto sommato in maniera piuttosto tranquilla in materia di ‘interventi da maltempo’, stamattina, con la seconda puntata della pioggia, sono arrivati a sirene spiegate a Capparuccia di Fermo per l’allagamento di una casa invasa dall’acqua e dal fango. Allagamenti registrati anche a Grottazzolina. E anche lì sono arrivati i pompieri per un sopralluogo. Da Porto San Giorgio, invece, arriva la segnalazione di alcuni genitori di alunni del plesso scolastico Borgo Rosselli che, con il primo giorno di pioggia post-riapertura delle scuole, alla campanella si sono ritrovati a dover attendere i loro figli sotto una tettoia con una cascata d’acqua a dividerli dall’ingresso della scuola. Tra la tettoia e il cornicione della scuola, infatti, un fiume d’acqua ad allagare l’atrio all’aperto dell’istituto.

Sugli allagamenti interviene anche Luciano Romanella: “Abbiamo registrato qualche ora di pioggia. E due sottopassaggi pieni d’acqua, tra cui quello del viale di Casabianca. Il problema non è imputabile a questa o quella amministrazione ma ricorre ciclicamente. Dobbiamo riuscire a capire perché sottopassaggi e strade si allagano. Allora visto che tutti i residenti di Casabianca, ma non solo, sentono e pagano questo problema, recupereremo qualche euro e contatteremo dei tecnici disposti a mettere al servizio della collettività le loro conoscenze, e commissioneremo uno studio per capire come mai ci allaghiamo sempre. Siamo sempre stati fortunati, bisogna dirlo, perché gli acquazzoni durano poco. Se dovessero durare per ore e ore, giorni, si allaga tutto. Dobbiamo riuscire a capire la causa del fenomeno. Se dovremo chiedere dei pareri, lo faremo”.

 

Casabianca


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X