fbpx
facebook twitter rss

Maltempo, acquazzone
e allagamenti nel Fermano:
sos ai vigili del fuoco

FERMANO - I vigili del fuoco sono intervenuti a Capparuccia per l'allagamento di una appartamento, e a Grottazzolina. Da Porto San Giorgio la segnalazione di alcuni genitori: "Piove sotto la tettoia all'ingresso della scuola Borgo Rosselli"
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Vergari

Dopo la pioggia scrosciante, mista a una cascata di tuoni e fulmini, abbattutasi ieri notte sul Fermano, questa mattina il maltempo è tornato a farsi sentire. E l’acquazzone ha causato diversi allagamenti sull’intero territorio provinciale. Inutile menzionare le tante strade su cui si sono formate pozzanghere causando qualche disagio alla circolazione e, soprattutto, a motociclisti, pedoni e ciclisti. E in automatico sono partite le richieste di intervento ai vigili del fuoco di Fermo.

L’acqua sull’ingersso della scuola Borgo Rosselli ‘riparato’ da una tettoia

I pompieri, dopo una nottata passata tutto sommato in maniera piuttosto tranquilla in materia di ‘interventi da maltempo’, stamattina, con la seconda puntata della pioggia, sono arrivati a sirene spiegate a Capparuccia di Fermo per l’allagamento di una casa invasa dall’acqua e dal fango. Allagamenti registrati anche a Grottazzolina. E anche lì sono arrivati i pompieri per un sopralluogo. Da Porto San Giorgio, invece, arriva la segnalazione di alcuni genitori di alunni del plesso scolastico Borgo Rosselli che, con il primo giorno di pioggia post-riapertura delle scuole, alla campanella si sono ritrovati a dover attendere i loro figli sotto una tettoia con una cascata d’acqua a dividerli dall’ingresso della scuola. Tra la tettoia e il cornicione della scuola, infatti, un fiume d’acqua ad allagare l’atrio all’aperto dell’istituto.

Sugli allagamenti interviene anche Luciano Romanella: “Abbiamo registrato qualche ora di pioggia. E due sottopassaggi pieni d’acqua, tra cui quello del viale di Casabianca. Il problema non è imputabile a questa o quella amministrazione ma ricorre ciclicamente. Dobbiamo riuscire a capire perché sottopassaggi e strade si allagano. Allora visto che tutti i residenti di Casabianca, ma non solo, sentono e pagano questo problema, recupereremo qualche euro e contatteremo dei tecnici disposti a mettere al servizio della collettività le loro conoscenze, e commissioneremo uno studio per capire come mai ci allaghiamo sempre. Siamo sempre stati fortunati, bisogna dirlo, perché gli acquazzoni durano poco. Se dovessero durare per ore e ore, giorni, si allaga tutto. Dobbiamo riuscire a capire la causa del fenomeno. Se dovremo chiedere dei pareri, lo faremo”.

 

Casabianca

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X