facebook twitter rss

“Subito un’assemblea pubblica”
Il Comitato per la ciclabile non molla

PORTO SAN GIORGIO - Il Comitato torna a chiedere la convocazione di una assemblea pubblica per discutere della pista ciclabile e avanza riserve sulla scelta di includere il progetto nella Ciclovia Adriatica.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Non si fanno attendere le reazioni del Comitato alla notizia che il Sindaco Nicola Loira hainviato alla Regione carte e documenti per inserire la ciclabile all’interno del progetto per la Ciclovia Adriatica. I costi di realizzazione saranno così sostenuti dal Ministero. “Il Sindaco liquida tutto inviando quattro fogli vecchi di 10 anni alla Regione, girando la palla all’ente superiore” tuona Paolo Intorbida, portavoce del sodalizio civico, che aggiunge “i cittadini hanno dovuto creare un Comitato per far muovere un’Amministrazione che da 7 anni non ha prodotto un progetto per la ciclabile sul lungomare neanche a livello di progetto di fattibilità e adesso si trasmette un piano di spiaggia affinché la Regione lo inserisca nel bando per scegliere i progettisti per fare il progetto di fattibilità entro il 2020, così apprendiamo dalle carte”.

Restano per il comitato tante questioni aperte. “Cosa prevede questo bando -si domandano- tutta la riqualificazione o soltanto la ciclabile?” Intorbida torna a chiedere a gran voce una assemblea pubblica. “Il Pd invece di preoccuparsi se il sottoscritto si candiderà a sindaco dovrebbe preoccuparsi di fare una assemblea pubblica e trovare soluzioni immediate per realizzare la ciclabile e non attaccare i Comitati che cercano di trovare soluzioni che sono fattibili se si cambia mentalità e si pensa alla città del futuro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X