facebook twitter rss

Porto San Giorgio Runners,
è stata la
giornata della consacrazione

PODISTICA - Alla Half Marathon del Piceno Fermano il sodalizio rivierasco si è imposto sotto tanti punti di vista, non da meno vincendo la metaforica sfida contro se stesso, riuscendo cioè a collezionare tanti risultati, sportivi e sociali, con soli dieci mesi di vita associativa alle spalle
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Giornata della consacrazione per la Porto San Giorgio Runners alla Half Marathon del Piceno Fermano.

La foto di gruppo testimonia in modo eclatante l’escalation di questa giovane società.
10 mesi di vita e 71 dei 91 tesserati presenti alla gara di ieri, gruppo più numeroso, primo posto di categoria per Ermes Marilungo nella 21 km, che con il suo 13° posto assoluto porta a casa anche il premio speciale “miglior piazzamento atleta sangiorgese”, 2° posto di categoria per Liliana Pennacchietti.

Nella 10 km, Primo posto di categoria e 10° assoluto per Ennio Claretti, primo posto di categoria e 15° assoluto per Emilio Concettoni, 2° di categoria Luisella Matteucci.

Due menzioni particolari sono però d’obbligo, la prima per Catherine Lacroix che, con grande forza e abnegazione, ha spinto la carrozzina del suo compagno, Matteo Reggiani, per gran parte dei 21 km della mezzamaratona, l’altra, per l’ottimo lavoro dei pacemaker, le “lepri” della Porto San Giorgio Runners che hanno condotto al traguardo con grande affidabilità e professionalità gli atleti, che hanno riposto in loro ambiziosi obiettivi cronometrici.

“I grandi risultati, ma soprattutto la grandissima partecipazione delle ragazze e ragazzi della squadra, sono stati la ciliegina sulla torta di una grande festa di sport e socialità che abbiamo vissuto oggi. Dieci mesi fa, quando ci siamo riuniti, in sette, per gettare le basi di questo progetto, anche se ambiziosi, non avremmo mai immaginato un successo di queste proporzioni”. Queste le parole del direttore sportivo, Andrea Iommi, visibilmente soddisfatto per questa giornata di successi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti