facebook twitter rss

Ritorno alla terra delle origini:
parte da Fermo l’Educational
tour alla scoperta delle Marche

FERMO - Si tratta di un'iniziativa formativa e turistica per giovani discendenti di famiglie marchigiane emigrate all'estero, finalizzata a far loro conoscere meglio la nostra lingua e il nostro patrimonio culturale regionale. Vi partecipano 14 giovani, provenienti da Canada e Argentina, che diventeranno veri e propri  'Ambasciatori delle Marche all'estero'
Print Friendly, PDF & Email

E’ partito da Fermo, dove farà base, Learning City dell’Unesco, l’Educational tour 2019 per giovani discendenti di famiglie marchigiane emigrate all’estero, organizzato dalla Regione Marche con la collaborazione del Consiglio dei Marchigiani nel Mondo, del comune di Fermo e dell’Istituto universitario San Domenico.

“Si tratta – spiegano dal Comune – di un’iniziativa formativa e turistica per conoscere meglio la nostra lingua e il nostro patrimonio culturale regionale cui partecipano 14 giovani, provenienti da Canada e Argentina, che diventeranno veri e propri  ‘Ambasciatori delle Marche all’estero’.

Un ricco e intenso programma per loro fino al 6 ottobre fra lezioni di lingua e cultura italiana e visita delle principali città, realtà economiche e culturali delle Marche.
Prima tappa Fermo appunto dove ieri, accolti nella bellissima Sala del Mappamondo, il sindaco Paolo Calcinaro ha dato loro il benvenuto ed ha ricordato la presenza in città di tante istituzioni scolastiche e la cura per l’educazione e per l’istruzione che si ha a Fermo.
Il tour è poi proseguito nella visita del Rubens, del Teatro dell’Aquila e delle Cisterne Romane. Ad accompagnare la delegazione il professor Carlo Nofri, direttore dell’istituto San Domenico”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti