facebook twitter rss

Elena Ferracuti domani
alla Camera dei Deputati

SCHERMA - L'atleta fermana verrà insignita di un importante riconoscimento in Parlamento, venerdì 27 settembre, nel merito del progetto "Incentivazione allo Studio 2019". Stamane le congratulazioni in municipio con il sindaco Paolo Calcinaro e l'assessore allo sport Alberto Maria Scarfini
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Coniugare i risultati scolastici con quelli sportivi. Non è un’utopia ma qualcosa di assolutamente realizzabile e conciliabile. Ne è la prova la giovane Elena Ferracuti, schermitrice fermana, in forza all’Accademia della Scherma di Fermo, che domani, venerdì 27 settembre, sarà fra i protagonisti della cerimonia di consegna dei riconoscimenti per il progetto “Incentivazione allo studio 2019”.

Grazie al supporto dell’Istituto per il Credito Sportivo, la Federazione Italiana Scherma ha voluto sostenere gli atleti meritevoli che abbiano saputo ottenere profitti sia in ambito scolastico che sportivo. Elena, diplomata con il massimo dei voti al Liceo Classico di Fermo e atleta che ha saputo e sa distinguersi in ambito sportivo, in grado di inanellare successi nella specialità spada e fioretto, ottava nel ranking della categoria giovani (nel fioretto ha rappresentato l’Italia in tre tappe di coppa del mondo), proprio sabato scorso è stata premiata anche fra gli atleti dell’anno nel corso della manifestazione “Buon campionato” in Piazza del Popolo.

Domani sarà per lei un grande giorno, meritato, perché verrà premiata nella categoria Giovani (ottengono il riconoscimento due atleti per ogni categoria) a testimonianza – come ha scritto il presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso “dell’importanza che ha per la Federazione l’impegno che gli atleti dedicano nella scherma e nello studio con profitto”.

Prima di partire Elena, accompagnata dai suoi genitori Piero e Maria Chiara, dal suo maestro Fabio Castori e dal presidente dell’Accademia Carlo Millevolte, è stata ricevuta dal sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore allo sport Alberto Scarfini che si sono congratulati con lei per questo prestigioso riconoscimento, che fa onore anche alla città, augurandole ancora successi e soddisfazioni sia nello studio che nello sport come ha saputo fare finora, magari – perché no – potendo un giorno conciliare lavoro e sport, come tanti atleti a livello nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X