facebook twitter rss

“Scuola dell’infanzia
alla Martinelli, ripensateci”,
i dubbi e i quesiti di Forza Italia

SANT'ELPIDIO A MARE - Gli azzurri: "La nostra vuole essere una interrogazione costruttiva al fine di non spendere denaro pubblico in progetti non funzionanti. Qualora non avessimo risposta, ci riserviamo la facoltà di promuovere una mozione nel prossimo consiglio comunale al fine di richiedere un parere tecnico della polizia municipale"
Print Friendly, PDF & Email

“I lavori per la riqualificazione della scuola Martinelli stentano a partire, la cosa risulta alquanto anomala visto che per una volta ci sono i soldi.
Possiamo ben comprendere che la progettazione abbia il suo tempo; che nonostante il Suap abbia il compito di semplificare e snellire l’italica burocratizzazione, la macchina non sia ancora pienamente funzionante; possiamo anche ipotizzare un momento di riflessione sull’idea stessa di ristrutturare lo stabile in questione per destinarlo a scuola d’infanzia. Più che ipotizzare, ce lo auguriamo. Perché se il complesso scolastico Bacci (scuola capoluogo) si è rivelato, secondo noi, un grosso errore  con una strada a senso unico che sfocia in uno stretto incrocio, la Martinelli sarebbe solo un bis, non richiesto, di un analogo errore logistico”.

Sono le perplessità sollevate dal coordinamento comunale di Forza Italia che, se non avrà risposte al riguardo, potrebbe passare alla mozione per richiedere un parere tecnico.
Ci chiediamo: come si può, nel 2020, pensare di realizzare una scuola in cima ad una collinetta con un’unica strada a senso unico che termina a vicolo cieco? I residenti sanno bene che, data la scarsa disponibilità di parcheggi, via Marconi è spesso utilizzata come parcheggio di fortuna. Da quanto ci risulta non esiste un parere tecnico in merito alla viabilità per questo progetto.
Restiamo in attesa di una risposta da parte del vicesindaco Romanelli. Forza Italia Sant’Elpidio a Mare è e sarà sempre dalla parte dei bambini e delle famiglie, la nostra vuole essere una interrogazione costruttiva al fine di non spendere denaro pubblico in progetti non funzionanti. Qualora non avessimo risposta, ci riserviamo la facoltà di promuovere una mozione nel prossimo consiglio comunale al fine di richiedere un parere tecnico della polizia municipale”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti