fbpx
facebook twitter rss

Paura a Fermo, Jessica Marcozzi (FI): “Gesto inammissibile, grazie alle forze dell’ordine per aver sventato un potenziale grave fatto di sangue”

FERMO - La capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale: "Penso al rischio corso dai cittadini, da quei tanti ragazzini all’uscita delle scuole imbattutisi nell’immigrato armato, dalle forze dell’ordine che, mettendo a rischio la loro incolumità, sono riuscite ad assicurare alla giustizia l’uomo. Ma ora che giustizia sia”
giovedì 3 Ottobre 2019 - Ore 18:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche la capogruppo regionale e coordinatrice provinciale di Forza Italia Jessica Marcozzi interviene sul caso dell’immigrato che questa mattina ha seminato il panico, armato di roncola, a Fermo.

“Seminare il panico e andarsene in giro per le strade della città a sfidare, minacciare, inquietare i cittadini, brandendo una roncola, è inaccettabile – spiega la Marcozzi –  Ancora una volta ci troviamo costretti a dover intervenire su un inquietante fatto di cronaca che, guarda caso, vede protagonista un immigrato. Parliamo di un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine eppure la miopia e l’assoluta mancanza di oggettività, viziata da una visione ideologia e distorta della realtà, da parte di una certa politica di sinistra ha permesso che si arrivasse a quanto registrato oggi a Fermo. E’ solo grazie alla professionalità delle nostre forze dell’ordine che oggi si è sventato il fatto di sangue. Ma è inammissibile anche solo il dover correre il rischio di essere aggrediti da un immigrato. E penso al rischio corso dai cittadini, da quei tanti ragazzini all’uscita delle scuole imbattutisi nell’immigrato armato, dalle forze dell’ordine che, mettendo a rischio la loro incolumità, sono riuscite ad assicurare alla giustizia l’uomo. Ma ora che giustizia sia”.

PAURA IN STRADA Semina il panico tra il traffico brandendo una roncola BLOCCATO DALLA POLIZIA (IL VIDEO)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X