fbpx
facebook twitter rss

Paura a Fermo, Jessica Marcozzi (FI): “Gesto inammissibile, grazie alle forze dell’ordine per aver sventato un potenziale grave fatto di sangue”

FERMO - La capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale: "Penso al rischio corso dai cittadini, da quei tanti ragazzini all’uscita delle scuole imbattutisi nell’immigrato armato, dalle forze dell’ordine che, mettendo a rischio la loro incolumità, sono riuscite ad assicurare alla giustizia l’uomo. Ma ora che giustizia sia”
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche la capogruppo regionale e coordinatrice provinciale di Forza Italia Jessica Marcozzi interviene sul caso dell’immigrato che questa mattina ha seminato il panico, armato di roncola, a Fermo.

“Seminare il panico e andarsene in giro per le strade della città a sfidare, minacciare, inquietare i cittadini, brandendo una roncola, è inaccettabile – spiega la Marcozzi –  Ancora una volta ci troviamo costretti a dover intervenire su un inquietante fatto di cronaca che, guarda caso, vede protagonista un immigrato. Parliamo di un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine eppure la miopia e l’assoluta mancanza di oggettività, viziata da una visione ideologia e distorta della realtà, da parte di una certa politica di sinistra ha permesso che si arrivasse a quanto registrato oggi a Fermo. E’ solo grazie alla professionalità delle nostre forze dell’ordine che oggi si è sventato il fatto di sangue. Ma è inammissibile anche solo il dover correre il rischio di essere aggrediti da un immigrato. E penso al rischio corso dai cittadini, da quei tanti ragazzini all’uscita delle scuole imbattutisi nell’immigrato armato, dalle forze dell’ordine che, mettendo a rischio la loro incolumità, sono riuscite ad assicurare alla giustizia l’uomo. Ma ora che giustizia sia”.

PAURA IN STRADA Semina il panico tra il traffico brandendo una roncola BLOCCATO DALLA POLIZIA (IL VIDEO)

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X