facebook twitter rss

La favola continua:
la Virtus espugna Roma

TENNIS TAVOLO - All'esordio nel campionato nazionale di Serie B2, la compagine di Servigliano ha effettuato il blitz in casa dell'Eureka per 5-2. Sabato prossimo si torna a dibattere sul suolo fermano, al cospetto di Colleferro
Print Friendly, PDF & Email

SERVIGLIANO – Continua la favola della Virtus Servigliano, matricola terribile del ping pong nazionale. Al debutto assoluto in serie B2, la squadra giallorossa ha sbancato Roma, piegando per 5-2 l’Eureka Roma al termine di un match combattuto.

I punti della Virtus portano la firma del cinese Li Weimin (3) e di Matteo Cerza (2). Importante l’apporto di Federico Antenucci e del capitano Lucio Censori.

Una gara importante, da brividi, non facile. Avanti la Virtus con il solido Cerza, poi il momentaneo 1-1. Qui é sceso in campo sua maestá Li Weimin che ha fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte della Virtus. Glaciale il cinese, spettacolare Cerza.

Antenucci deve crescere e lo sta facendo bene. Al termine è stata festa grande per i tifosi della Virtus, una società brava anche nella promozione di Servigliano.

Sugli spalti Chiara Colantoni, numero due delle classifiche italiane e portacolori della Nazionale. La Virtus ringrazia l’Eureka per l’ospitalità. Al termine del match, il primo a complimentarsi con Fabio Paci, presidente della Virtus, è stato il sindaco di Servigliano, Marco Rotoni, che ha inviato alla squadra un messaggio di congratulazioni.

Sabato prossimo, Virtus impegnata in casa contro Colleferro. Pronti a una nuova battaglia per proseguire la favola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti