fbpx
facebook twitter rss

‘Invito a Palazzo’, successo
al Matteucci della Carifermo:
quando arte e cultura
fanno anche promozione

FERMO - Tanti i visitatori che sabato hanno partecipato all'iniziativa di Abi visitando il palazzo sede della Carifermo e la Torre Matteucci
Print Friendly, PDF & Email
Grande interesse per Invito a Palazzo a Fermo
Sabato scorso la Cassa di Risparmio di Fermo ha aperto le porte della sua sede storica, Palazzo Matteucci, in occasione dell’iniziativa Invito a Palazzo, promossa dall’Abi, Associazione Bancaria Italiana.
“Tantissimi i visitatori che hanno affollato le stanze della sede della banca, ammirando quadri, sculture, pubblicazioni, cartine geografiche, affreschi e ceramiche.
Moltissimi i fermani, ma – aggiungono dall’istituto di credito – tanti anche coloro che sono venuti dai paesi vicini oltre ai visitatori provenienti dai Comuni dove si trovano le filiali di Carifermo Spa. Quest’anno si è registrata una significativa presenza anche di turisti provenienti da fuori regione ed in particolare dalle aree bolognese e romana.
Molto apprezzata la mostra, allestita per l’occasione, ‘La marine picene. Il fondo Adolfo De Carolis della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo’ con opere inedite di Adolfo De Carolis, acquisite nel 2018 dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, in linea con il progetto di conservare e valorizzare elementi della cultura del territorio. Particolare attenzione è stata mostrata verso le fotografie dell’artista, una raccolta esclusiva sulla quale gli appassionati si sono soffermati mossi da vivo interesse e curiosità.
Nell’ambito della iniziativa e grazie alla collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, è stato possibile visitare anche la Torre Matteucci, l’unica torre medievale sopravvissuta a Fermo. Grande interesse hanno suscitato anche i resti del teatro romani visibili nei sotterranei di palazzo Matteucci.
I numerosi visitatori, in crescita rispetto allo scorso anno, hanno apprezzato il valore documentale delle opere d’arte di Andrea del Sarto, Carlo Crivelli, Vincenzo Pagani, Adolfo De Carolis, Giulio Romano, Filippo Ricci, Luigi Fontana, tangibile testimonianza della storia del nostro territorio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X