facebook twitter rss

Conto alla rovescia per Fermhamente: la scienza si fa interdisciplinare e a portata di famiglia

FERMO - “Non rimane altro che andare sul sito del festival, leggere il programma e scegliere l’appuntamento che fa per voi”, l’invito rivolto dall’assessore alla cultura Francesco Trasatti
Print Friendly, PDF & Email

Per quattro giorni, dal 17 al 20 ottobre, Fermo si munisce di microscopio, formule matematiche e attrezzature da laboratorio e si trasforma in “Città STEAM”, ovverosia città dove attraverso l’interdisciplinarietà, famiglie, studenti, bambini sperimentano, in prima persona, alcuni dei più interessanti fenomeni scientifici esistenti. Protagonista di questa alchimia è Fermhamente, il festival della “scienza di ogni giorno” organizzato per il terzo anno consecutivo da Labilia con il fondamentale supporto dell’Amministrazione Comunale di Fermo e la direzione scientifica del Professor Andrea Capozucca.

Quasi 80 gli eventi in programma nella quattro giorni quest’anno con tema “Scienza e immagine”, tutti accomunati dallo stesso approccio, riassunto nell’acronimo STEAM (Science, Tecnhnology, Engineering, Art, Mathematics): un approccio basato su un dialogo aperto e una forte interazione tra il mondo scientifico e il mondo dell’arte, che diventa strumento di riflessione critica, approccio e conoscenza.
Se il venerdì e il sabato mattina sono giornate esplicitamente dedicate alle scuole (ma anche aperte al pubblico su prenotazione e fino a esaurimento posti), il sabato pomeriggio e l’intera giornata di domenica sono, come da formula perfetta, interamente pensate per le famiglie e per il pubblico.

Nella sola domenica, oltre 10 conferenze a partire dal mattino, cinque spettacoli, oltre 20 tra laboratori, exhibit e mostre. Il tutto si svolge nelle 23 locations del centro storico fermano, tutte rigorosamente al chiuso così da garantire sempre lo svolgimento delle attività anche in caso di pioggia.

Un programma fitto e gratuito che permetterà agli appassionati di scienza e ai curiosi, così come a genitori e bambini, di fruire assieme di momenti di conoscenza divertenti e giocosi, capaci per un verso di stimolare la curiosità e l’approfondimento delle materie scientifiche, e per un altro di incentivare la condivisione sana del tempo e della conoscenza.
“Non rimane altro che andare sul sito del festival, leggere il programma e scegliere l’appuntamento che fa per voi”, l’invito rivolto dall’assessore alla cultura Francesco Trasatti. Programma su https://www.fermhamente.it/


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti