fbpx
facebook twitter rss

Bloccato dalla Fifa security in ospedale,
L’Av4: «Assicurato alla giustizia
un noto borseggiatore
»

FERMO - Dall'ospedale Murri con, in testa il direttore dell'Av4 Licio Livini: "La cattura si è resa possibile grazie all’intervento del servizio di sicurezza interna dell’ospedale, la Fifa security, gestita dalresponsabile provinciale, il brigadiere Salvatore Frassino e dall’agente Roberto Calvaresi, i quali, dopo un breve inseguimento, lo hanno fermato richiedendo l’intervento della Polizia di Stato. L’equipaggio della volante che è intervenuto sul posto, ha proceduto, quindi, alla identificazione del fermato conducendolo poi in questura per gli accertamenti del caso"
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Si aggirava all’ospedale Murri di Fermo. Ma ieri è stato bloccato dagli agenti della Fifa security e consegnato alla polizia di Stato.

“E’ stato assicurato alla giustizia un noto borseggiatore” entrano nel dettaglio dall’ospedale Murri di Fermo con una nota dell’Area vasta 4.

Il direttore Av4, Licio Livini

“Ieri, su pronta segnalazione dell’unità operativa complessa di Gastroenterologia, diretta dal professor Giampiero Macarri – spiegano dal Murri con, in testa, il direttore dell’Av4 Licio Livini con un comunicato stampa – è stato assicurato alla giustizia un noto borseggiatore con numerosi precedenti penali che aveva appena commesso dei furti all’interno dell’ospedale Murri di Fermo. La cattura si è resa possibile grazie all’intervento del servizio di sicurezza interna dell’ospedale, la Fifa security, gestita dal responsabile provinciale, il brigadiere Salvatore Frassino e dall’agente Roberto Calvaresi, i quali, dopo un breve inseguimento, lo hanno fermato richiedendo l’intervento della Polizia di Stato. L’equipaggio della volante che è intervenuto sul posto ha proceduto, quindi, all’identificazione del fermato conducendolo poi in questura per gli accertamenti del caso”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X