facebook twitter rss

Il dopo-Leopolda,
primi scossoni nel Pd
Mariani passa con Renzi

S.E.LPIDIO A MARE - Marco Mariani, capogruppo Dem a Sant'Elpidio a Mare, lascia il Pd ed approda in Italia Viva, la neoformazione politica di Matteo Renzi. "Scelta fatta senza rimpianti". Primi scossoni interni al Pd anche nel Fermano nel dopo-Leopolda. Stessa scelta per il consigliere regionale Fabio Urbinati.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Primi scossoni interni al Pd nel Fermano. A 24 ore dalla chiusura dei lavori della Leopolda, Marco Mariani, capogruppo Dem a Sant’Elpidio a Mare, ha ufficializzato il suo passaggio ad Italia Viva di Matteo Renzi. Una decisione che era già nell’aria come anticipato da Cronache Fermane. “Davanti ai bivi della mia vita politica -ha spiegato Mariani- ho scelto sempre quella che mi indicavano il cuore, gli ideali, la passione per la politica. Ho fatto sempre la scelte giuste secondo il mio istinto e la mia formazione, so di non aver mai avuto rimpianti e rimorsi. Scegliere di aderire a Italia Viva è una scelta che faccio con gli stessi criteri e senza alcun rimpianto”. Mariani che aggiunge: “In politica a lungo termine paga sempre la coerenza degli ideali e la temporaneità nelle scelte, mi dispiacerebbe assai per chi prima nel Pd si definiva un renziano della prima ora, come il sottoscritto, salisse un domani sul carro solo nel momento in cui il partito passerà al 5% attuale alla doppia cifra. Sarebbe una sconfitta  per l’ideale politico incarnato e per chi al contrario dalla prima ora si è battuto in tal senso”. A questo punto il Pd elpidiense dovrà individuare un nuovo capogruppo. Italia Viva intanto comincia a muovere i primi passi sul territorio. Si sta infatti costituendo un gruppo che farà da riferimento per i nuovi tesserati.

Se il Consiglio comunale di Sant’Elpidio a Mare è il primo nella quinta provincia a far registrare l’ingresso della nuova formazione targata Renzi, nell’Assemblea legislativa delle Marche ecco il passaggio di consegne tra l’ormai ex-capogruppo Pd, Fabio Urbinati, e il nuovo capogruppo Francesco Micucci. Anche qui Italia Viva è ora presente. Il consigliere Urbinati, infatti, ha ufficializzato la sua adesione al Gruppo Misto come Italia Viva. “Ringrazio – dice Fabio Urbinati – tutto il gruppo del Partito Democratico, il presidente Luca Ceriscioli, il segretario Giovanni Gostoli per il grande lavoro fatto finora. Com’è ovvio Italia Viva sosterrà la maggioranza di centro sinistra della Regione Marche e da oggi si inizia insieme a scrivere una pagina nuova”. Anche Micucci ha voluto ringraziare il suo predecessore. “Gli auguro un buon lavoro all’interno del Gruppo Misto come Italia Viva, al contempo ringrazio tutto il gruppo Pd per la fiducia che mi è stata accordata. Ci aspettano mesi impegnativi e ricchi di sfide e li affronteremo insieme nel rispetto del mandato conferitoci dai nostri elettori”. Italia Viva nel frattempo conquista adepti anche fuori dal Pd. L’ex assessore di Sant’Elpidio a Mare, Matteo Verdecchia, ex Pd in passato, uomo di punta della lista civica Partecipazione Democratica, ha già preso la tessera della nuova creatura voluta dall’ex Primo ministro. “Sabato scorso ero alla Leopolda -racconta Verdecchia- ho aderito ritenendo che questo sia un nuovo spazio per fare politica. Merito e futuro davanti a tutto. Una visione di lungo periodo che va oltre numeri e poltrone. Italia Viva non è un riposizionamento per le regionali ma un progetto con una prospettiva a lungo termine”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X