fbpx
facebook twitter rss

Auto fuori controllo in A14,
drammatico schianto:
un morto e due feriti

TRAGEDIA all'alba in autostrada, nel tratto tra Civitanova e Loreto-Porto Recanati all'altezza dell'Hotel House. A perdere la vita il 69enne Antonio Rizzo, che era alla guida di un'Audi Q5. Suo figlio trasportato al pronto soccorso e un altro passeggero ricoverato a Torrette
Print Friendly, PDF & Email

 

L’auto finita fuori strada

 

Tragico schianto all’alba sull’A14, nel tratto tra Civitanova e Loreto in direzione di Ancona. Un’Audi Q5 sbanda e finisce fuori strada, muore il 69enne alla guida, Antonio Rizzo di Gallipoli, feriti altri due uomini che viaggiavano con lui. Uno di loro è stato trasportato a Torrette mentre il figlio del conducente, 37 anni, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova.

L’auto a bordo della quale viaggiavano i tre uomini

L’incidente è avvenuto intorno alle 5 al chilometro 248+500 dell’autostrada, all’altezza dell’Hotel House di Porto Recanati. Le cause sono in corso di accertamento da parte della polizia stradale, ma da una prima ricostruzione di quanto accaduto il conducente ha sbandato e perso il controllo dell’auto, che ha sfondato il guardrail. Un impatto violentissimo, il veicolo è poi finito fuori strada. Immediati i soccorsi. Oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti gli operatori dell’emergenza ma per il 69enne non c’è stato nulla da fare. Il personale medico ha prestato sul posto le prime cure del caso agli altri due feriti, con il figlio del conducente che è stato trasportato in stato confusionale al pronto soccorso di Civitanova. Più gravi le condizioni dell’altro uomo a bordo dell’Audi Q5, portato all’ospedale di Ancona.

(Ultimo aggiornamento alle 11,03)

 

 

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X