facebook twitter rss

In 300 dal Fermano
all’assemblea Cna:
“Portiamo il territorio da Conte”

FERMO - Imprenditori, pensionati, sindaci, scuole: in 300 dal Fermano per l’assemblea nazionale Cna ad Ancona
Print Friendly, PDF & Email


Sabato saranno sei i pullman Cna in partenza da Fermo, Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio per raggiungere il Palaprometeo Estra di Ancona per l’assemblea nazionale Cna, che si terrà per la prima volta nella nostra regione.

“Trecento – i dettagli da Cna – tra imprenditori, pensionati e amministratori del territorio che la Cna territoriale di Fermo ha invitato a partecipare all’appuntamento più importante dell’anno per il nostro sistema associativo.
Il premier Giuseppe Conte e il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli interverranno all’assemblea. La presenza di Conte e Patuanelli è una conferma molto importante – dichiarano il presidente Territoriale Cna Paolo Silenzi e il direttore generale Alessandro Migliore – a testimonianza della volontà del Governo di ascoltare istanze e aspettative provenienti da un segmento strategico del tessuto economico italiano, cioè l’artigianato e la piccola impresa. Ma dal Governo ci aspettiamo risposte e siamo certi che ad Ancona presenterà anche il nuovo decreto sisma approvato nelle ultime ore dal Consiglio dei Ministri. Il DL introduce importanti provvedimenti per accelerare la ricostruzione e il completamento di quanto già avviato nei territori. L’obiettivo è la ripartenza economica e sociale delle aree colpite dal sisma, per scongiurare l’alto rischio di spopolamento”.

“Al fianco della Cna di Fermo – aggiungono dalla sigla associativa – oltre ai tantissimi artigiani e imprenditori associati e ai pensionati, ci saranno anche gli studenti dell’Artigianelli, dell’Ipsia Ricci e quelli del percorso Its, il senatore Francesco Verducci, l’onorevole Mirella Emiliozzi, la presidente della Provincia Moira Canigola e numerosi sindaci e amministratori di Comuni del Fermano tra cui Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Montegranaro, Amandola, Servigliano, Falerone, Ponzano di Fermo, Montegiberto. Inoltre, nel pomeriggio di sabato saranno oltre 100 i partecipanti alla visita guidata di Recanati organizzata da Cna Fermo, alla scoperta di Villa Colloredo Mels, della Pinacoteca Civica e del Museo dell’Emigrazione Marchigiana”.
“La Cna – aggiungono Silenzi e Migliore – ha accettato la sfida di mettere una piccola regione al centro dell’attenzione del Paese. Le Marche rappresentano, con i distretti produttivi e le piccole imprese diffuse capillarmente sul territorio regionale, la capacità di conciliare crescita economico e integrazione sociale. Nelle Marche le imprese artigiane sono oltre 47 mila su un totale di 147 mila aziende in attività, gli artigiani marchigiani danno lavoro a 150 mila addetti e contribuiscono per il 17% al Pil regionale”.

“Dopo i saluti del presidente della Cna Marche Gino Sabatini, del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e del sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, sarà il presidente nazionale Daniele Vaccarino – concludono dall’associazione – a presentare i progetti e le proposte della Cna. Saranno presenti 5 mila artigiani, piccoli imprenditori e pensionati del lavoro autonomo provenienti dalle Marche e da tutte le regioni italiane. A condurre l’assemblea la giornalista televisiva Myrta Merlino. In programma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento, con ospiti “a sorpresa” dello sport e della musica italiana”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti