fbpx
facebook twitter rss

Il sospettato e quelle sue strane occhiate,
i carabinieri gli trovano
in casa 1,2 chili di droga: arrestato

PORTO SANT'ELPIDIO - Dalla compagnia dell'Arma di Fermo: "Sequestrati una dose di cocaina, 9 panetti di hashish per un peso complessivo di un chilo e 200 circa, 7 bilancini di precisione ed 1 termosaldatore oltre che coltelli e altro materiale"
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Continua incessante la lotta allo spaccio da parte dei carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio guidati dal comandante Corrado Badini.
Nella giornata di ieri, infatti, i militari del comando elpidiense, dopo avere predisposto servizi in borghese ed in uniforme, ad hoc contro lo spaccio, hanno proceduto al controllo di un uomo di circa 50 anni, residente in città: “Che – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo – da troppo tempo si aggirava con fare sospetto sul lungomare, incrociando più volte lo sguardo con pregiudicati ormai noti ai carabinieri.

Il comandante Corrado Badini

All’atto del controllo, il soggetto è stato trovato in possesso di tre dosi di hashish, circa sei grammi e 120 euro in contati, quale sicuro provento delle dosi appena piazzate sul mercato. Presa la decisione di proseguire i controllo nella residenza dell’uomo – continuano dall’Arma – i militari hanno sequestrato una dose confezionata di cocaina, 9 panetti confezionati di hashish per un peso complessivo di un chilo e 200 circa, 7 bilancini di precisione ed 1 termosaldatore oltre che , coltelli e altro materiale utile per il confezionamento delle dosi di stupefacente”.
Il materiale verrà sottoposto ai canonici campionamenti di laboratorio per individuarne la qualità ed il principio attivo mentre tutto il rimanente materiale è stato sequestrato. “Il soggetto dichiarato in stato di arresto – concludono dall’Arma – è stato accompagnato al carcere di Fermo”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X