facebook twitter rss

L’Halloween ‘antidroga’ con Grant,
Polizia e Finanza in strada
contro spaccio e abusivismo

FERMANO - Controlli nei punti 'caldi' dello spaccio di sostanze stupefacenti. Poliziotti e Finanzieri in azione a Lido Tre Archi e a Porto San Giorgio, tra pubblici esercizi e la stazione ferroviaria. Un occhio anche all'ambulantato abusivo
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Di certo non è stato difficile notare la loro presenza. Questa mattina la polizia della questura di Fermo, insieme ai colleghi del reparto Prevenzione Crimini di Pescara, e alla Guardia di Finanza è scesa in strada per controlli antidroga.

Le divise, infatti, hanno passato al setaccio i punti caldi del Fermano in ambito di spaccio. E così i poliziotti e l’unità cinofila del Gruppo delle Fiamme gialle di Fermo, con il cane antidroga Grant, hanno effettuato controlli a Lido Tre Archi, tra strade e pubblici esercizi, per poi spostarsi a Porto San Giorgio. E, si diceva, non è stato difficile scorgere la loro presenza. Le auto della Polizia e della Finanza si sono posizionate in piazza Matteotti con le divise a fare la spola tra stazione ferroviaria e viale della Stazione. Controllate e ‘fiutate’ numerose persone di passaggio, tra scalo ferroviario e sottopasso che collega piazza Matteotti a piazza Mentana. Ma anche alcune persone che si aggiravano dalle parti del centro.

Occhi rivolti anche ai treni e a eventuali soggetti ‘sospetti’ in arrivo o in partenza dal Fermano. Per il momento non si conoscono i risultati delle perquisizioni che, comunque, rientrano nel più ampio quadro di controlli che sistematicamente vengono disposti in occasione delle festività, e che si vanno ad aggiungere all’ordinario, a quelli effettuati sistematicamente da Polizia e Finanza in autonomia o, come in questo caso, in sinergia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti