facebook twitter rss

Palio dei Comuni, Monte
Urano alla caccia del tris

IPPICA - Cambia il cavallo ma non lo spirito agonistico: da Peace of Mind ad Arazi Boko per replicare i successi maturati nelle edizioni 2017 e 2018. Sabato la tradizione cena con la cerimonia di consegna della giubba
Print Friendly, PDF & Email

MONTE URANO – C’è grande attesa per la 31esima edizione del Palio dei Comuni, che si disputerà domenica 10 novembre all’Ippodromo San Paolo di Montegiorgio.

La città arriva a quest’appuntamento da bicampione in carica dopo le affermazioni maturate nel 2017 e 2018 e va quindi a caccia di un tris che, aggiungendosi anche al successo arrivato a fine agosto nel Palio dell’Amicizia di Cagnes-sur-Mer (foto sopra), renderebbe assolutamente indimenticabile il 2019 dell’ippica cittadina.

Dopo le vittorie delle ultime due edizioni, però, quest’anno a difendere i colori monturanesi non ci sarà più il cavallo Peace of Mind: al suo posto, comunque, un destriero dalle ottime credenziali, quell’Arazi Boko che ha trionfato ad agosto nel Gran Premio Città di Montecatini e a settembre nel Campionato europeo a Cesena.

Un’ulteriore garanzia è poi rappresentata dalla monta: anche quest’anno, infatti, la giubba del nostro paese verrà indossata dal driver Alessandro Gocciadoro, che aveva guidato al successo Peace of Mind sia nel 2017 che nel 2018.

E proprio Gocciadoro sarà ovviamente il protagonista principale della cena che si terrà sabato 9 novembre alle 20:30 presso la Bocciofila di Via Spagna, un ormai tradizionale appuntamento conviviale “propiziatorio” in vista della corsa del giorno successivo.

Nel frattempo ieri sera a Montegiorgio i 27 cavalli in gara sono stati suddivisi in tre batterie: la sorte ha riservato a Monte Urano l’abbinamento con Magliano di Tenna, Petritoli, Assisi, Servigliano, Porto Sant’Elpidio, Montechiarugolo, Campofilone e Montegranaro.
Il via alle corse verrà dato domenica alle 15: i primi quattro di ogni batteria si qualificheranno per la finale che scatterà alle ore 19.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti