fbpx
facebook twitter rss

Restano impantanati con l’auto
nel sottopasso, il soccorso stradale
li tira fuori e recupera anche tre targhe

FERMO - Il soccorso stradale è intervenuto intorno alle 15 nel sottopasso di Lido Tre Archi. Ha estratto l'auto dall'acqua consegnando una vettura sostitutiva ai due che si trovavano all'interno del veicolo impantanato
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Vergari

Strascichi di maltempo. Oggi pomeriggio un’auto è rimasta impantanata nell’acqua stagnante nel sottopasso che dalla statale Adriatica conduce al quartiere costiero di Lido Tre Archi. All’interno, due persone: madre e figlio, quest’ultimo al volante dell’auto. Sul posto la polizia locale che, però, non ha potuto fare altro che apporre un nastro bicolore per interdire il transito sulla corsia nord del sottopasso, quello interessato dall’allagamento.

E così tutto è passato, con i due automobilisti ancora nella vettura, ma comunque non in una condizione di rischio, al soccorso stradale che, arrivato sul posto ha messo in atto tutte le procedure per estrarre il veicolo dall’acqua fornendo a madre e figlio anche un’auto sostitutiva per consentire loro di proseguire nel loro tragitto. E come se non bastasse il personale del soccorso stradale si è parzialmente immerso nell’acqua stagnante per recuperare tre targhe di altrettanti veicoli rimaste nell’acquitrino. Quelle targhe, tutte anteriori, saranno ora riconsegnate alle forze dell’ordine che potranno, a loro volta, restituirle ai legittimi proprietari evitando a questi ultimi di avviare le pratiche per la regolarizzazione dei veicoli.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X