facebook twitter rss

Criminali ‘andata e ritorno’:
rubano due auto e tentano
il furto in un supermercato,
carabinieri a caccia dei banditi

PORTO SANT'ELPIDIO/MASSA FERMANA - I banditi hanno rubato una Fiat Uno sulla costa per poi arrivare a Massa Fermana. Lì sono stati sorpresi dal proprietario dell'esercizio commerciale preso di mira. E così sono scappati con il suo furgone tornando a Porto Sant'Elpidio. Indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Rubano una Fiat Uno a Porto Sant’Elpidio, arrivano fino a Massa Fermana dove provano a depredare un supermercato. Ma il proprietario dell’attività commerciale li coglie sul fatto. E allora gli rubano un furgone e scappano tornando a Porto Sant’Elpidio dove abbandonano il mezzo e scompaiono. Ed ora è caccia aperta, da parte dei carabinieri della compagnia di Montegiorgio, guidati dal capitano Massimo Canale, alla banda di malviventi.

Questa notte, intorno alle 4,30, a Porto Sant’Elpidio, alcuni criminali hanno rubato una Fiat Uno con cui hanno raggiunto Massa Fermana. Nel mirino un negozio di generi alimentari. I ladri, una volta raggiunto l’esercizio commerciale, si sono messi all’opera per cercare di entrare all’interno dei locali ma il proprietario, che si trovava al suo interno per lavoro, li ha colti con le mani nel sacco. E così ai ladri non è restato altro da fare che tornare rapidissimamente sui loro passi.

Il capitano Massimo Canale, comandante della compagnia di Montegiorgio

Hanno così abbandonato la Fiat Punto rubando il furgone del titolare dell’attività commerciale. E con quel mezzo sono tornati sulla costa, proprio a Porto Sant’Elpidio. Lì hanno abbandonato il furgone scomparendo. Sicuramente i ladri, lasciato il mezzo rubato, sono saliti a bordo di un qualche loro mezzo per continuare la fuga. Che abbiano lasciato il Fermano? Che si siano rintanati da qualche parte sulla costa? Tutti elementi al vaglio dei carabinieri. Di certo c’è che la città costiera, per quella banda di malviventi, ha rappresentato una base logistica nel loro disegno criminale. Comunque le indagini dei militari dell’Arma proseguono serratissime per dare un nome e un volto ai banditi ricostruendo le loro mosse nella notte.

E sempre nel corso della nottata appena trascorsa, furti si sarebbero registrati anche in un paio di abitazioni a tra Grottazzolina e Monte Giberto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti