fbpx
facebook twitter rss

Mareggiate, FdI: “Per l’emergenza
servono misure urgenti in deroga”
Leonardi: “Interventi straordinari”

MARCHE - Nella giornata di ieri il Consigliere regionale Elena Leonardi, l'onorevole Francesco Acquaroli e il capogruppo alla Camera dei Deputati, onorevole Francesco Lollobrigida, si sono recati su alcuni dei tratti più colpiti per verificare le condizioni in cui versa il litorale marchigiano
Print Friendly, PDF & Email

Elena Leonardi

Durissimo il bilancio dei danni che le ultime mareggiate hanno lasciato sul litorale marchigiano e resta forte la preoccupazione e la disperazione fra gli operatori balneari e i titolari di strutture ricettive e turistiche costantemente minacciati dalla furia del mare.
Nella giornata di ieri il Consigliere Regionale Elena Leonardi, l’onorevole Francesco Acquaroli e il capogruppo alla Camera dei Deputati, onorevole Francesco Lollobrigida, si sono recati su alcuni dei tratti più colpiti per verificare le condizioni in cui versa il litorale marchigiano.

Francesco Acquaroli

“La situazione oltre che critica – dichiara Elena Leonardi – necessita di atti concreti e urgenti, per fronteggiare quanto successo nelle ultime ore tramite adeguate misure d’emergenza. La Regione e il Governo devono intervenire rapidamente perché la stagione invernale è solo all’inizio e le condizioni in cui versano tante località del nostro litorale sono a dir poco disastrose”

Francesco Lollobrigida

“Non possiamo aspettare che crollino altre attività o infrastrutture – dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia – servono strumenti normativi snelli; va data la possibilità di proteggersi e mettersi in sicurezza con misure efficaci – se serve anche in deroga a strumenti pianificatori che hanno tempi burocratici troppo lunghi – per scongiurare il peggio. Sono azioni – prosegue Leonardi- che spesso sono state oggetto di emendamenti della sottoscritta agli atti pianificatori regionali, a volte però invano, per altra volontà politica. Molte attività del turismo balneare sono allo stremo: già ripetutamente colpite in questi anni, oggi si trovano a fare i conti con un’ondata di maltempo eccezionale che sta mettendo a rischio non solo le strutture fisiche ma anche le prospettive future imprenditoriali e lavorative. Il comparto del turismo, che é una componente importante della nostra economia regionale, deve essere sostenuto soprattutto in casi emergenziali come questi, altrimenti si rischiano ulteriori crisi occupazionali in un periodo che vede ģli indicatori economici già fortemente negativi per le Marche.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X