facebook twitter rss

Un Poderosa Caffè
con Aaron Thomas

SERIE A2 - La guardia americana, ospite al residence Villa Emma, protagonista della puntata settimanale relativa al tradizionale rotocalco firmato XL Extralight
Print Friendly, PDF & Email

La guardia americana e la titolare della struttura ricettiva, Francesca Romitelli

MONTEGRANARO – Guardare avanti, con fiducia. Non ha altre ricette Aaron Thomas per vedere la XL Extralight spiccare davvero il volo.

La guardia americana ieri pomeriggio è stata ospite del Poderosa Caffè, offerto da Brosway, al residence Villa Emma.

«Le partite in casa le abbiamo perse di così poco che è difficile dire quale aspetto abbia influito di più sul risultato – spiega il nativo di Cincinnati –, l’unica cosa che possiamo fare è andare avanti. Sappiamo che vincere in casa è importante, ma lo è anche farlo in trasferta. Per cui non fasciamoci la testa e pensiamo ai prossimi impegni».

Prossimi impegni tra i quali il primo in arrivo è quello di domani sul parquet del Carnera di Udine contro una Old Wild West reduce da tre ko in fila ma costruita per puntare in altissimo.

«Abbiamo iniziato a studiare più da vicino gli avversari ieri (giovedì, ndr) – aggiunge Thomas – conosco bene uno dei loro due americani, Beverly, ma in generale non inganni il loro rendimento: sono un’ottima squadra. Dovremo approcciarla come si deve».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti