fbpx
facebook twitter rss

Mengoni si emoziona davanti alla standing ovation del pubblico: in 10 mila per la tappa marchigiana

PESARO - (GUARDA LE FOTO) Il primo tour ufficiale a Pesaro dopo Risorgimarche. Una lunga attesa quella dei fans che si erano accaparrati il biglietto da mesi, ricambiata con due ore e un quarto di grande musica tra emozioni, divertimento, ritmo e momenti di altissima intensità artistica.
Print Friendly, PDF & Email

 

di Simone Corazza

foto Simone Corazza (riproduzione riservata)

“E’ la prima volta che sono in concerto al palazzetto di Pesaro, nelle Marche, siete stupendi” con queste parole Marco Mengoni si è presentato al pubblico dell’Adriatic Arena di Pesaro per la sua unica data del Atlantico Tour nelle Marche. Dopo il trionfo della sua data con Risorgimarche, finalmente Marco Mengoni è tornato nella nostra regione con quello che è il suo tour ufficiale. Una lunga attesa quella dei fans che si erano accaparrati il biglietto da mesi, ricambiata con due ore e un quarto di grande musica tra emozioni, divertimento, ritmo e momenti di altissima intensità artistica.

Il cantautore laziale (nato a Ronciglio in provincia di Viterbo) ha fatto ascoltare tutti i suoi più grandi successi e intrattenuto il numeroso pubblico ( si parla di circa 10.000 persone) con alcuni momenti di riflessione e intimi ricordi. Il concerto è sembrato dividersi in tre parti, la prima molto intima, lui vestito di bianco sopra il palco con giochi di chiaro scuro. Un secondo momento molto caldo, attraverso luci  colorate e atmosfera latineggiante. La terza parte infine all’insegna del coinvolgimento del pubblico.

A metà concerto un momento di grande intensità, quando il pubblico ha dato il via ad una standing ovation lasciando l’artista senza parole con oltre cinque minuti di applausi. Marco Mengoni si è presentato come un ragazzo semplice, normale che parla e si esprime attraverso le sue canzoni e tutto questo lo si è visto sopra il palco. Argomenti come la lotta all’inquinamento, i social ed il loro utilizzo sono stati alcuni dei temi dei suoi monologhi ma al di sopra di tutto c’è stata la sua musica. Un grande artista nel panorama musicale italiano che ha fatto molta strada, dopo il suo esordio con il talent X Factor.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X