facebook twitter rss

Tassa rifiuti: Fermo 11esima
in Italia per la tariffa meno costosa,
esulta l’amministrazione

FERMO - Dall'amministrazione comunale annunciano: "Fermo in undicesima posizione per la tassa sui rifiuti più economica su 112 capoluoghi di provincia italiani esaminati e prima nelle Marche. Sono i numeri della fotografia che emerge da un’indagine di Cittadinanzattiva"
Print Friendly, PDF & Email

“Nel quadro che emerge dall’annuale rilevazione dell’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, che ha realizzato un’indagine sui costi sostenuti dai cittadini per lo smaltimento dei rifiuti in tutti i capoluoghi di provincia, prendendo come riferimento una famiglia tipo composta da 3 persone ed una casa di proprietà di 100 metri quadri, Fermo è in undicesima posizione con 196 euro e la prima fra i capoluoghi di provincia delle Marche per la tariffa più bassa. Fermo rientra anche fra i capoluoghi italiani con le variazioni in diminuzione rispetto all’anno precedente (-0,5%). Nelle Marche, sempre secondo l’indagine di CittadinanzAttiva, la città di Fermo registra il costo della Tari più basso di tutta la regione, superando le altre province (Ancona 264, Ascoli Piceno 232, Macerata 207, Pesaro 264 e Urbino 243). “. E’ l’annuncio che arriva dall’amministrazione comunale di Fermo, con in testa il primo cittadino Paolo Calcinaro. Ed è lo stesso sindaco il primo tra gli amministratori comunali a commentare il dato.

Il sindaco Calcinaro e l’assessore Ciarrocchi

“E’ un nostro obiettivo – ha dichiarato il sindaco  – quello di tenere una bassa tassazione per le famiglie fermane e i numeri, anche con riferimento all’intera Italia, danno atto del rispetto di questo fondamentale impegno: in più mettiamo gli altri sostegni come l’abbattimento del 30% per i redditi medio bassi e che per chi ha uno studente fuorisede nel nucleo familiare. Il prossimo passo, in un quadro comunque positivo, è quello di giungere a premiare le famiglie più virtuose. Al pari per le attività produttive abbiamo portato riduzioni rilevanti sin dal 2015 soprattutto sulle categorie più penalizzate”

l’assessore Savino Febi

“Si tratta della conferma di un trend, della volontà dell’Amministrazione Comunale di non gravare sui cittadini, con una raccolta differenziata in crescita, per cui a breve partiranno le prime iniziative premiali per i cittadini virtuosi che collaborano in questo senso, mantenendo sempre alto l’impegno e l’attenzione su questa tematica” ha detto l’assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi.

“Si tratta della certificazione del lavoro svolto da questa amministrazione comunale – ha aggiunto l’assessore al bilancio ed alle politiche finanziarie Savino Febi – con risultati per la città e che vede anche i cittadini collaborare. La volontà è di proseguire su questo fronte con un impegno costante per dare un servizio sempre più efficiente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti