facebook twitter rss

Un albero per ogni neonato o minore adottato: Fermo aderisce al progetto nazionale

FERMO - “Gli alberi rappresentano da sempre un valore inestimabile per l'umanità – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi - sono elementi fondamentali dell'ecosistema e, in modo particolare, contribuiscono significativamente a contrastare l'inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita"
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono le iniziative dell’Amministrazione Comunale volte a sensibilizzare i cittadini sul verde e sull’ambiente, con eventi e iniziative che coinvolgano i giovani e la popolazione: domani, venerdì 29 novembre, sarà la volta della scuola infanzia e primaria di San Claudio di Campiglione dove due nuovi tigli saranno messi a dimora alla presenza degli stessi bambini, con una giornata dedicata alle nozioni sugli alberi e sull’ambiente circostante.

Intanto, sempre sul tema del verde, la Giunta Comunale ha aderito al progetto che scaturisce da un normativa nazionale (per i Comuni con più di 15 mila abitanti) per cui verrà messo a dimora un albero per ogni neonato o minore adottato.

Un bel progetto, che sensibilizza, che fa crescere nuovi alberi mentre la vita accompagna contemporaneamente nella crescita bambini neonati o minori adottati.

“Gli alberi rappresentano da sempre un valore inestimabile per l’umanità – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi – sono elementi fondamentali dell’ecosistema e, in modo particolare, contribuiscono significativamente a contrastare l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita. Per questo tra i principali obiettivi dell’Amministrazione Comunale riveste particolare importanza la valorizzazione e la conservazione del patrimonio ambientale ed arboreo. Sono tante le iniziative messe in campo in questi anni, anche in termini di ripiantumazioni. L’adesione di fatto alla progettualità di piantare un nuovo albero per ogni nato era già operativa, con questo passaggio la formalizziamo nel rispetto della normativa nazionale”.

Con il progetto approvato verranno registrati la pianta e il luogo in cui l’albero è stato piantato, anche al fine di informare la persona che ha richiesto la registrazione anagrafica; saranno anche individuate apposite giornate in cui si procederà alla messa a dimora degli alberi, nelle aree di proprietà del comune o della Fermo Asite, invitando a partecipare i genitori dei bambini neonati o adottati a cui verrà dedicato ciascun nuovo albero piantumato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti