fbpx
facebook twitter rss

Nuova scuola media ‘Leopardi’,
Canigola: “Tempi non brevissimi ma ora
siamo alla gara per la progettazione”

MONTE URANO - sul sito della Provincia è stato pubblicato il bando per l'affidamento dell'incarico di progettazione definitiva ed esecutiva della nuova struttura che andrà a sostituire quella resa inagibile dal terremoto dell'ottobre 2016 e che sorgerà accanto alla Primaria 'Don Milani'
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue l’iter per la realizzazione della nuova scuola media ‘Leopardi’.
Giovedì, infatti, sul sito della Provincia di Fermo è stato pubblicato il bando per l’affidamento dell’incarico di progettazione definitiva ed esecutiva della nuova struttura che andrà a sostituire quella resa inagibile dal terremoto dell’ottobre 2016 e che sorgerà accanto alla Primaria ‘Don Milani’, dando così vita ad un unico polo scolastico.

“La gara a procedura negoziata – spiegano dal comune di Monte Urano – è aperta alle cinque ditte che, secondo la normativa vigente, sono state estratte a sorte tra quelle che avevano fatto pervenire la propria manifestazione d’interesse: c’è tempo fino al 18 dicembre per presentare un’offerta che verrà poi valutata da un’apposita commissione secondo parametri tecnici, economici e anche di riduzione delle tempistiche.
La ditta vincitrice avrà poi 30 giorni di tempo a partire dalla sottoscrizione del contratto per presentare il progetto definitivo e, una volta approvato quest’ultimo, altri 15 giorni per predisporre quello definitivo. L’intera procedura si svolgerà sul portale della Stazione Unica Appaltante della Provincia di Fermo”.

“Sono soddisfatta – è il commento del sindaco Moira Canigola – E’ vero che i tempi fin qui non sono stati brevissimi, ma non bisogna dimenticare che abbiamo dovuto fare i conti con tutti i passaggi e le lungaggini connessi alla normativa sulla ricostruzione. Ora finalmente siamo arrivati alla gara per la progettazione quindi andiamo avanti con convinzione e con la speranza di giungere quanto prima alla realizzazione della nuova scuola. Va comunque ricordato che il costo della nuova struttura verrà interamente coperto da un finanziamento della struttura commissariale che, in seguito alla valutazione della congruità dell’importo richiesto (Cir), è stato fissato in 4,7 milioni di euro“.

“Prosegue costantemente il nostro impegno sull’edilizia scolastica: abbiamo seguito con attenzione tutto il lungo iter amministrativo e burocratico dell’impegnativa normativa sulla Ricostruzione Post Terremoto e ora non resta che augurarci il miglior esito possibile – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Federico Giacomozzi – Il soggetto che vincerà la gara dovrà essere sicuramente di supporto e di spunto per la redazione del miglior progetto possibile, capace di farci conseguire gli standard elevati che abbiamo preteso nel capitolato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X