facebook twitter rss

Anche Offida
cade sotto i colpi
della Le.Ali

SERIE D - Le ragazze di coach Paolo Viola sabato sera, all'intero di una gremita palestra San Liborio a Montegranaro, hanno avuto la meglio delle tesserate Ciù Ciù per 3-1
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Le giovani di veregrensi, orfane di Marta Palermo ferma per un problema muscolare, riescono a far loro tre importantissimi punti nel match disputato sabato sera presso una gremitissima palestra di San Liborio, che le ha viste contrapposte alle ragazze della Ciù Ciù di Offida.

IL TABELLINO

LE.ALI MONTEGRANARO 3: Screpanti, Agostini, Trisciani, Caponi, D’Ambrogio, Valente, Maurizi, Marini, Gennari (K), Pagliariccio, Uguccioni, Benfatto (L1), Ciarma (L2). All. Viola-Crocetti

CIU’ CIU’ OFFIDA VOLLEY 1: Sciarroni, Zuppini (K), Fioravanti, Stracci, Massari, Listrani, Assenti, Carosi, Peroni, Pierantozzi, Comini (L). All. Pasqualini

LA CRONACA

Il match inizia sul filo dell’equilibrio con le due squadre attente a studiarsi. È la Le.Ali a mettere la testa avanti con un muro di Screpanti prima e un attacco di Pagliariccio poi (11-9), vantaggio consolidato dall’ottimo turno al servizio di Uguccioni (14-10). Grazie agli ottimi attacchi di Gennari e Valente le locali avanzano ancora nel punteggio costringendo Pasqualini a chiedere tempo sull’18-11. Nonostante la pausa Montegranaro continua a macinare gioco e l’ace di Valente consegna il 22-14 alle locali. Il set sembra avviarsi alla conclusione ma non è così: Massari dai nove metri serve fortissimo mettendo in difficoltà la ricezione locale e riportando il punteggio in parità sul 22. Sul finale due attacchi di Screpanti e uno di Trisciani consentono alla Le.Ali di conquistare il set 26-24.

Nel secondo set le locali partono ancora fortissimo (6-1). Stavolta ci pensa Listrani dai nove metri a impensierire la ricezione locale e a mettere a segno un break di otto punti riportando le sue avanti nel punteggio (7-9). Viola cambia la diagonale palleggiatore opposto buttando dentro D’Ambrogio e Trisciani, la quale, grazie ad un buon turno al servizio riporta il punteggio in parità (12 pari). Si va ancora avanti punto a punto, Valente sbarra la strada a Stracci e porta avanti le sue di 3 lunghezze (21-17). Screpanti sulle mani altissime di Assenti manda al servizio ancora Trisciani che attaccando anche da seconda linea porta la Le.Ali sul 24-19. Anche stavolta sembra finita ma è di nuovo il servizio di Offida con Fioravanti, a riportare le ospiti avanti (24-25). È capitan Gennari a metterla giù da posto 4 dando ossigeno alle locali (25 pari). Dopo due muri positivi di Maurizi, Valente va a segno da 4 mentre nell’ultima rigiocata di Offida è Fioravanti a buttare la palla a rete, 28-26.

A inizio terzo set è Elisa Valente a tirare fuori dal cilindro colpi magistrali, due diagonali strette, un mani fuori e una parallela (6-4). Offida guadagna punti sui turni al servizio di Fioravanti e Assenti mentre le locali sembrano aver lasciato momentaneamente mentalmente il set inanellando molti errori e lasciando scappare le ospiti 10-13 prima e 11-17 poi. Viola rimette dentro la diagonale UguccioniGennari per provare a recuperare il terreno perso. Sul 12-19 butta nella mischia anche Caponi che prima mura in modo positivo e poi attacca bene da 4 riportando le sue in scia (16-19) grazie anche all’ottimo turno al servizio della giovanissima Pagliariccio. Ancora Caponi, stavolta dalla linea di servizio, a insidiare le ospiti con tre insidiosissime battute ed un ace (19-21). Zuppini spara fuori da 4 e offre il -1 alle locali (20-21). Il mani fuori di Screpanti regala la parità alle veregrensi (22 pari). Nel finale sono un muro di Assenti su Gennari e due errori locali in ricezione e a consegnare il terzo set nelle mani di Offida.

L’avvio di quarto set è zeppo di errori da entrambe le parti, le due squadre sembrano entrambe tirare il fiato. Il primo break lo conquistano le locali con capitan Gennari dai 9 metri (12-8) costringendo ancora Pasqualini a bloccare il gioco. Listrani serve ancora bene e il mani fuori di Zuppini riporta Offida in parità (14 pari). Fioravanti colleziona un paio di errori e Pasqualini opera il primo cambio della serata buttando dentro Sciarroni che al primo pallone a disposizione viene bloccata a muro da Screpanti e Pagliariccio. Due ottimi turni al servizio di Maurizi prima e Uguccioni poi portano le locali 20-16. Offida sfrutta anche il suo secondo time-out, al rientro Uguccioni mette a segno un altro ace e Screpanti mette a terra la palla del 22-16. Assenti mette giù un primo tempo fulminante mandando al servizio Sciarroni sul 22-17. L’attacco da 4 di Zuppini viene giudicato non positivo (23-17). La giocatrice ospite manifesta il suo disaccordo con la decisione arbitrale e di seguito il direttore di gara decide di sanzionare la protesta con un cartellino rosso (24-17). Con il primo tempo di Assenti a rete le veregrensi conquistano il 25° punto e l’intera posta in palio.

Un match al cardiopalma con numerosi cambi di fronte che ha tenuto alta l’attenzione di tutti gli spettatori presenti (oltre 100). Una Le.Ali che soffre in ricezione ma compattissima nel muro difesa con una Valente in giornata di grazia (20 punti per lei nel match) e un lavoro davvero di squadra con ognuna delle atlete scese in campo a dar man forte al gruppo nel momento del bisogno. Un caloroso ringraziamento va a tutti gli spettatori presenti che guidati dai nostri sempre presenti super tifosi ineluttabili hanno dato sempre coraggio alle nostre ragazze.

Nel prossimo week-end le ragazze di Montegranaro andranno in trasferta a Capodarco di Fermo per affrontare la Idropompe. Il match si terrà DOMENICA alle ore 18.30 presso la palestra di Via Indipendenza. Vi aspettiamo tutti per tifare nostre giovanissime!


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti