facebook twitter rss

‘Ti Porto al cinema’, prima l’aperitivo poi “Nureyev”

PORTO SAN GIORGIO - Ballerino intrepido e fuori da ogni schema, Rudolf Nureyev cresce in tecnica e splendore. Avido di conoscenza, la tournée del 1961 a Parigi è la risposta ai suoi desideri e al bisogno di conoscere più da vicino la cultura e il balletto occidentali.
Print Friendly, PDF & Email

Terzo appuntamento per la rassegna “Ti Porto al cinema”, sostenuta dall’Assessorato alla Cultura di Porto San Giorgio. Venerdì 6 dicembre alle 20,30 sarà anticipato dall’aperitivo servito all’interno del foyer.  Alle 21.30 l’inizio proiezione del film “Nureyev” (giugno 2019) di Ralph Fiennes. La storia del ballerino e coreografo russo naturalizzato austriaco Rudolf Nureyev, uno dei più grandi danzatori del XX secolo.

Ballerino intrepido e fuori da ogni schema, Rudolf Nureyev cresce in tecnica e splendore. Avido di conoscenza, la tournée del 1961 a Parigi è la risposta ai suoi desideri e al bisogno di conoscere più da vicino la cultura e il balletto occidentali. Le lezioni di inglese prese in Russia gli permettono di avvicinare i ballerini dell’Opéra, di comunicare con loro e di condividere i rispettivi punti di vista sulla danza e sul mondo. Incontenibile e ribelle, Nureyev sfora gli orari della “ricreazione” e si attira i sospetti del Kgb che lo marca stretto. Le intemperanze hanno conseguenze drammatiche, il ballerino non andrà a Londra con la compagnia e deve essere immediatamente rimpatriato.

L’aperitivo è su prenotazione entro giovedì 5 dalle 20,30 al prezzo di €7, il film alle 21,30 a (5 euro).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X