facebook twitter rss

Insultano e spintonano i poliziotti
poi scappano, uno bloccato
l’altro identificato: denunciati

FERMO - Nel corso dei controlli è stato anche bloccato un altro nordafricano, il quale si era dato alla fuga dopo aver visto i poliziotti. Rinvenuta anche un'auto rubata il 3 dicembre
Print Friendly, PDF & Email

La polizia a Lido Tre Archi

Insultano, mostrano il dito medio e arrivano anche a spintonare i poliziotti. Ma hanno ‘vita breve’: per loro è scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

“Ieri, intorno alle ore 11.15, un equipaggio della Squadra Volanti, nell’ambito della serrata attività di controllo del territorio, in particolare nel quartiere Lido Tre Archi, transitando in via Aldo Moro – entrano nel dettaglio dalla questura di Fermo – è stato avvicinato da due extracomunitari, già noti alle forze dell’ordine. E uno dei due ha mostrato il dito medio della mano destra con intento oltraggioso.
Gli agenti hanno immediatamente arrestato la marcia, scendendo dalla vettura di servizio per identificare i due stranieri.
All’atto del controllo ed alla richiesta di esibizione dei documenti, uno dei due ha risposto in maniera offensiva ed irrispettosa, non consentendo la sua identificazione. Al conseguente invito a seguire gli agenti in Questura, quell’uomo ha anche iniziato a spintonare e strattonare gli operatori, subito supportato dall’altro suo connazionale che ha posto in essere i medesimi comportamenti aggressivi.
I due, poi, sono scappati riuscendo a darsi alla fuga, inseguiti dai poliziotti.
Contemporaneamente gli agenti hanno chiesto immediato supporto. Così sul posto sono arrivati i colleghi dell’Upgsp e della Squadra Mobile. Così la polizia poco dopo è riuscita a fermare uno dei due stranieri mentre l’altro, pur sottraendosi alle ricerche, è stato comunque individuato.
Entrambi verranno deferiti alla competente autorità giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.
Nel corso dei controlli è stato anche bloccato da personale della Squadra Mobile un altro nordafricano, il quale, pur essendo estraneo ai fatti di cui sopra, si era dato alla fuga dopo aver visto i poliziotti.
E sempre nell’ambito dei controlli a tutto campo di ieri è stata anche rinvenuta, in una strada secondaria adiacente via Pietro Nenni, una vettura che era stata oggetto di furto nella serata del 3 dicembre scorso e per la quale la proprietaria aveva sporto denuncia nella prime ore della mattina seguente”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X