facebook twitter rss

Dal tramonto all’alba‘,
carabinieri sulle tracce
di ladri e spacciatori

FERMANO - Dal pomeriggio di ieri, fino a questa mattina, oltre 20 militari impegnati in controlli e identificazioni lungo la costa e nell'entroterra di competenza della compagnia di Fermo. Presidi in strada e nelle zone 'sorvegliate speciali'
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Oltre 20 carabinieri in strada, posti di controllo lungo la costa ma, nella notte, pattugliamenti anche nelle zone artigianali e industriali anche dell’entroterra fermano. Presidi nei luoghi e nelle zone ‘sorvegliate speciali’, con in testa il quartiere di Lido Tre Archi, e nelle principali vie di accesso al territorio provinciale, come i caselli autostradali o la statale Adriatica. E’ l’operazione dei militari dell’Arma della compagnia di Fermo, guidata dal maggiore Roland Peluso, scattata ieri pomeriggio e conclusasi questa mattina alle 6.

Principali obiettivi delle divise ladri e spacciatori. Insomma carabinieri in campo con azioni repressive ma anche preventive, sì per prevenire i cosiddetti reati contro il patrimonio e spaccio. E inevitabilmente controlli alla circolazione stradale, a partire dalla guida sotto effetto di alcol e sostanze stupefacenti. Decine e decine le auto controllate dai militari dell’Arma, e numerose le identificazioni. Un’ulteriore risposta, dunque, delle divise ai recenti furti in appartamento e a danno di esercizi commerciali consumatisi nel territorio fermano, che ha visto impiegati circa 20 militari tra le varie stazioni rientranti nella compagnia di Fermo, e il Nucleo Radiomobile della stessa compagnia. La presenza, massiccia, dell’Arma non è certo sfuggita a residenti e automobilisti. E ora si attendono i dati della nottata di controlli a tutto campo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X