facebook twitter rss

Al Poderosa Caffè le
parole di Luca Conti

SERIE A2 - Nella prima serata di ieri, durante la cena natalizia della XL Extralight, la giovane ala veregrense classe 2000 ha effettuato il personale punto della situazione nel tradizionale rotocalco settimanale dei gialloblù
Print Friendly, PDF & Email

Luca Conti e l’addetto stampa gialloblù, Marco Pagliariccio

FERMO – Ieri sera è stata una “Poderosa Night” a Villa Lattanzi, lo splendido resort ai piedi di Torre di Palme. Prima della cena di Natale con gli sponsor, infatti, è andata in scena una nuova puntata del Podeosa Caffè, che ha visto davanti alla telecamera Luca Conti.

«Siamo stati molto bravi contro Verona – ha affermato la guardia trentina – la Tezenis è una squadra che vuole salire di categoria, ha iniziato la stagione non benissimo ma sulla carta il loro obiettivo è chiaro. Siamo stati bravi a tenere e poi recuperare, ci è mancato ancora una volta il canestro decisivo, ma prendiamo il positivo che c’è stato».

L’esterno classe 2000 si sta scoprendo molto utile nel lavoro oscuro, in particolare a rimbalzo offensivo: ne tira giù 1,3 a partita, solo Thompson e Cucci fanno meglio di lui tra i gialloblù. «Mi piace andare a rimbalzo offensivo partendo da fuori area quando il difensore non ti vede e provare a rubare qualche pallone così – ha spiegato Conti – dare un extrapossesso alla squadra è molto prezioso e un piccolo ha una visuale migliore per vedere la traiettoria del tiro. È semplicemente un fatto di voglia».

Con la partenza di Mastellari si aprono nuovi spazi per lui. «Vero, ma non ci saranno più spazi solo per me – ha evidenziato l’ex Pesaro – tutti dovremo cercare di dare qualcosa in più, avremo più responsabilità. Martino ci mancherà, è un gran ragazzo sia in campo che fuori, gli auguro di fare bene con la sua nuova squadra».

Domenica la sfida alla capolista Ravenna, non la gara più semplice da affrontare: «Ravenna è prima in classifica, non ha mai perso in casa, non è dove si trova per caso – ha ribadito Conti – una grande squadra, due americani molto forti, noi dovremo fare quello che abbiamo sempre fatto in questa stagione: andare in campo e dare il tutto per tutto».

Sotto l’albero Conti vorrebbe un regalo solo: «Spero che tra Ravenna e Imola riusciremo a tirar fuori almeno 2 punti. Poi se saranno 4 meglio ancora…»

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X