facebook twitter rss

Le promettenti ”sincronette”
pronte per la stagione alle porte

NUOTO SINCRONIZZATO - Le giovani promesse della Fermo Nuoto e Pallanuoto nel week end scorso, a Pesaro, hanno effettuato il "Sistema delle Stelle": passaggio propedeutico per il via delle danze 2019/20 che si terrà domenica prossima, 15 dicembre, a Lugo
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La stagione del nuoto sincronizzato è ripartita, per le aggraziate atlete della Fermo Nuoto e Pallanuoto, lo scorso 7 dicembre.

Presso la piscina O. Berti di Pesaro, il celeberrimo impianto regionale di vasca lunga del Parco della Pace, le sincronette fermane, allenate da Alessia Cesini e da Inge De Groof, hanno dato sfoggio di talento e grazia in una gara, Il Sistema Delle Stelle, che per le più giovani è stata davvero la prima prova in assoluto.

Ogni nuotatrice, sia del settore Propaganda sia dell’Agonismo, ha potuto brillare in quello che è il “Sistema delle Stelle”, un context necessario e propedeutico all’agonismo, composto da esibizioni con prove obbligatorie, le quali si risolvono non in una classifica, ma in una prova attitudinale che abilita all’agonismo o al passaggio di settore le nuotatrici.

Soddisfazione per le prove delle ragazze, le allenatrici guardano fiduciose a questo anno di gare che le attende: “15 atlete hanno eseguito 32 stelle [prove]. – precisa Inge, ripercorrendo in sintesi la giornata di gara – Per il settore Propaganda, ottimo è stato l’esordio per Emily Patalocchi, giovanissima atleta del 2011; Francesca Tarantini e Sofia Nasini, di poco più anziane (anno 2010) sono state autrici di altrettanto buone prestazioni, al pari di Carlotta Boscolo, Margherita Gatti, Matilde Sgammini e Aurora Cerolini. Tutte, nell’esecuzione della 1° stella, hanno raggiunto il traguardo e hanno così intrapreso quel cursus honorum il cui naturale fine è l’agonismo.

Per le agoniste delle Esordienti A e Ragazze, le quali sono passate quest’anno dalla categoria Propaganda ai nuovi livelli, le prove sono state più articolate, dovendo ripercorrere tutta la rassegna delle figure, dalla Stella 1 alla Stella 4. Buona prestazione per Nina Sgambetterra, Greta Giuliano, Margherita Veccia, Viola Ramadori, Rachele Tonici per le Esordienti A.

Veronica Pettinari, Mariagrazia Grossetti e Lucia  Criante hanno, invece, dovuto esibirsi dalla Stella 1 alla Stella 6, essendo, ovviamente, atlete più mature e dal ricco repertorio.”

Chiusa questa parentesi che sapeva molto di allenamento, le ragazze avranno modo di dimostrare e quantificare il valore dei loro esercizi già domenica prossima, 15 dicembre, con la prima gara agonistica regionale (cat. Ragazze e Juniores) a Lugo con obbligatori del gruppo 2 per entrambe le categorie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X